Indicatore di legislatura: Tasso di disoccupati tra i giovani


Estratto dall’obiettivo 6: ci prefiggiamo di consolidare e sviluppare la formazione professionale affinché siano disponibili nuove leve qualificate in numero sufficiente e ai giovani vengano offerte buone prospettive.

Significato dell’indicatore: il sistema economico deve consentire ai giovani e a tutte le altre persone che sono alla ricerca di un lavoro di trovare un’occupazione che consenta loro di provvedere al proprio sostentamento. Ciò presuppone la capacità del sistema di formazione di trasmettere con la maggiore efficacia possibile conoscenze e competenze utili sul mercato del lavoro. Tra i giovani, il problema della disoccupazione è legato alla formazione professionale e alla disponibilità di posti di tirocinio per chi abbandona la scuola. Confederazione, Cantoni e organizzazioni del mondo del lavoro hanno elaborato misure destinate a presentare un’offerta sufficiente. Le formazioni transitorie offerte tra la scuola dell’obbligo e l’ingresso nel mondo del lavoro servono da preparazione alla formazione professionale di base e contribuiscono a ridurre la disoccupazione giovanile ai sensi dell’ILO.
Il tasso di disoccupati tra i giovani secondo la definizione dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) indica la quota di disoccupati nella popolazione compresa tra i 15 e i 24 anni di età.

Obiettivo quantificabile: nel sistema di formazione permeabile e di alta qualità vogliamo rafforzare la formazione professionale, importante pilastro per la promozione delle nuove leve qualificate, e mantenere quindi la disoccupazione giovanile a livelli bassi rispetto all’estero.

Commento

Dal 1991, il tasso di disoccupati ai sensi dell’ILO tra i giovani dai 15 ai 24 anni nel complesso è aumentato, benché nel tempo si siano state registrate oscillazioni. Nel secondo trimestre del 2019, il tasso di disoccupati tra i giovani è stato del 6,2%. Il tasso di disoccupati fra i giovani era circa 1,5 volte superiore a quello dell’intera popolazione attiva (4,2%).

Le cause delle oscillazioni sono di varia natura. La disoccupazione giovanile è per esempio molto sensibile agli influssi congiunturali: nei periodi congiunturalmente deboli, le aziende operano tagli al personale, non rimpiazzando le «partenze naturali» e rendendo quindi più difficile per i giovani l’inserimento nel mondo del lavoro.

In Svizzera, il tasso di disoccupati ai sensi dell’OIL tra i giovani si mantiene basso nel confronto internazionale. Nel 2019 la media nei Paesi dell’UE 28 era del 14% (valore nel secondo trimestre). Nel 2019, tra i Paesi dell’UE, la Repubblica ceca e la Germania presentavano tassi di disoccupati giovani più bassi di quello della Svizzera. La disoccupazione giovanile più elevata si registrava in Grecia e in Spagna.

In Svizzera, nel 2018 la quota di giovani senza impiego dai 15 ai 24 anni che non seguivano né una formazione né una formazione continua (NEET Rate: Not in Education, Employment or Training) era pari al 6% ed era quindi inferiore rispetto alla media dell'UE-28 (10,5%). I Paesi con un NEET Rate inferiore a quello della Svizzera erano la Germania, la Repubblica ceca, il Lussemburgo, l’Islanda, la Norvegia e i Paesi Bassi.


Tabelle

Metodologia

L’indicatore mostra il tasso di disoccupati ai sensi dell’ILO tra i giovani, che corrisponde alla percentuale di disoccupati tra le persone attive professionalmente dai 15 ai 24 anni di età della popolazione residente permanente. Questo tasso viene calcolato e pubblicato trimestralmente (sino al 2009 annualmente nel secondo trimestre) dall’Ufficio federale di statistica (UST) nell’ambito della Rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera (RIFOS).

Definizioni

Disoccupati ai sensi dell’ILO (ILO = International Labour Organization)
Per disoccupati ai sensi dell’ILO si intendono le persone di età compresa tra i 15 e i 74 anni che

  • non erano occupate nel corso della settimana di riferimento e
  • hanno cercato attivamente un posto di lavoro nelle quattro settimane precedenti e
  • erano disponibili ad iniziare un'attività.

Questa definizione è conforme alle raccomandazioni dell’Ufficio internazionale del lavoro e dell’OCSE e alla definizione di EUROSTAT.

Tasso di disoccupati ai sensi dell'ILO (ILO = International Labour Organization)

Fonti

Rilevazione

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Ambiente, sviluppo sostenibile, territorio
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/temi-trasversali/monitoraggio-programma-legislatura/indicatori/tasso-disoccupati-giovani.html