Indicatore di legislatura: Indice del gettito fiscale standardizzato


Estratto dall’obiettivo 9: negli ultimi anni l’evoluzione demografica e la varietà culturale pongono alla Svizzera sfide sempre più importanti. In considerazione di questi cambiamenti sociali intendiamo impegnarci attivamente per un rafforzamento della coesione nazionale. Aspetti importanti da promuovere sono in proposito la reciproca comprensione e la solidarietà fra le regioni. Occorre garantire un’adeguata perequazione intercantonale degli oneri e rafforzare l’autonomia finanziaria dei Cantoni nonché il federalismo.

Significato dell’indicatore: la posizione geografica, la struttura sociodemografica, i diversi sviluppi economici e altri fattori determinano differenze in termini di risorse e oneri finanziari dei Cantoni e dei Comuni. Per ridurre le disparità risultanti nel carico fiscale e nella dotazione di beni pubblici a un livello che non minacci la coesione sociale e la struttura federalista dello Stato è stato elaborato un sistema di perequazione delle risorse e compensazione degli oneri tra la Confederazione e i Cantoni.
L’indicatore fornisce informazioni sull’entità delle disparità tra i Cantoni. Rappresenta la dispersione (deviazione standard) degli indici del gettito fiscale standardizzato (GFS) di tutti i Cantoni dopo la perequazione delle risorse. Un aumento della dispersione equivale a un aumento delle disparità tra i Cantoni.  

Obiettivo quantificabile: la perequazione finanziaria contribuisce a ridurre per quanto possibile le disparità fra i Cantoni.

Commento

Tra il 2008 e il 2018 le disparità tra i Cantoni, calcolate in base alla deviazione standard degli indici GFS dopo la perequazione delle risorse, sono passate da 23,8 a 29,2. Ciò significa che, malgrado la perequazione finanziaria, le differenze cantonali in termini di mezzi finanziari sono aumentate. Contrariamente a questa tendenza generale, le disparità finanziarie sono diminuite tra il 2011 e il 2014. Infine, nel 2018 si riscontra un nuovo calo.

Senza la perequazione finanziaria, le differenze tra i Cantoni finanziariamente deboli e quelli finanziariamente forti sarebbero ancora più grandi: sull’arco dell’intero periodo di osservazione 2008-2018 le differenze cantonali hanno potuto essere ridotte a favore dei Cantoni finanziariamente deboli in media del 27%.

Oltre alla perequazione delle risorse tra i Cantoni, la perequazione finanziaria comprende anche la compensazione degli oneri della Confederazione. La perequazione degli oneri geotopografici è calcolata sulla base di fattori spaziali come l’altitudine e la struttura degli insediamenti, la ripidezza del terreno e la densità demografica. Nel 2018, 18 Cantoni hanno sostenuto in questo ambito oneri superiori alla media e pertanto sono stati sovvenzionati dallo Stato. Il contributo più importante, pari a 674 franchi per abitante, è stato quello garantito al Cantone dei Grigioni. Seguono i Cantoni di Appenzello Interno (522 franchi), Appenzello Esterno (357 franchi), Uri (319 franchi) e Vallese (220 franchi).

I Cantoni colpiti dalla struttura della popolazione o dalla funzione centrale delle città nucleo beneficiano invece della perequazione dell’aggravio sociodemografico. Gli importi più alti in questo ambito sono stati versati ai Cantoni di Basilea-Città (268 franchi per abitante) e Ginevra (217 franchi). Altri nove Cantoni hanno beneficiato di questi aiuti ma in misura meno importante (al massimo 90 franchi per abitante).


Tabelle

Metodologia

L’indicatore rappresenta la deviazione standard degli indici del gettito fiscale standardizzato (GFS) di tutti i Cantoni dopo la perequazione delle risorse. L’indice GFS di un Cantone corrisponde al GFS pro capite del Cantone dopo la perequazione diviso per il GFS svizzero pro capite prima della perequazione. Il quoziente risultante è poi moltiplicato per 100.

La perequazione delle risorse si basa sul cosiddetto potenziale di risorse dei Cantoni, che tiene conto del valore aggiunto fiscalmente utilizzabile in un Cantone e rispecchia quindi la sua capacità economica. Il potenziale di risorse è formato dai redditi e dalle sostanze imponibili delle persone fisiche nonché dagli utili imponibili delle persone giuridiche. Dividendo il potenziale di risorse pro capite per la media svizzera, si ottiene l’indice delle risorse. I Cantoni con un indice delle risorse superiore a 100 punti sono considerati finanziariamente forti e contribuiscono alla perequazione delle risorse. I Cantoni con un indice delle risorse inferiore a 100 punti sono invece considerati finanziariamente deboli e ricevono fondi della perequazione delle risorse versati dalla Confederazione e dai Cantoni finanziariamente forti.

Il gettito fiscale standardizzato (GFS) di un Cantone corrisponde alle entrate fiscali che realizzerebbe se imponesse il suo potenziale di risorse con un’aliquota d’imposta proporzionale uguale per tutti i Cantoni. Per valutare l’efficacia della perequazione delle risorse, i contributi per la perequazione delle risorse vengono aggiunti (o dedotti) ai valori cantonali del GFS. Ciò permette di calcolare l’indice GFS dopo la perequazione.

L’indicatore mostra gli anni di riferimento. Il calcolo dell’indice si basa sulla media triennale mobile dei gettiti fiscali standardizzati (anni di calcolo). Il primo anno di calcolo risale a sei anni prima dell’anno di riferimento e l’ultimo a quattro anni prima. L’anno di riferimento 2016 si basa quindi sugli anni di calcolo 2010-2012.

L’indice del gettito fiscale standardizzato è calcolato e pubblicato annualmente dall’Amministrazione federale (AFF) delle finanze.

Definizioni

Indice delle risorse
L’indice delle risorse costituisce la base per la perequazione delle risorse. Esso rispecchia le risorse fiscalmente utilizzabili di un Cantone. Il calcolo dell’indice delle risorse si fonda sulla base imponibile aggregata (BIA). La BIA di un Cantone corrisponde alla somma dei redditi e delle sostanze imponibili delle persone fisiche nonché degli utili imponibili delle persone giuridiche.

Deviazione standard (SD)
La deviazione standard è una delle unità di misura della dispersione. Essa corrisponde alla radice quadrata della varianza.

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Ambiente, sviluppo sostenibile, territorio
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/temi-trasversali/monitoraggio-programma-legislatura/indicatori/indice-gettito-fiscale-standardizzato.html