Medienmitteilung

Evoluzione della popolazione nel 2019: risultati provvisori Nel 2019 la popolazione della Svizzera ha continuato ad aumentare e invecchiare

09.04.2020 - Alla fine del 2019 la popolazione della Svizzera ha raggiunto gli 8 603 900 abitanti, ovvero 59 400 persone (+0,7%) in più rispetto al 2018. Dal 2017 cresce tuttavia meno rapidamente rispetto agli anni precedenti. Zurigo ha registrato l’aumento maggiore, mentre nei Cantoni di Appenzello Interno, Neuchâtel, Nidvaldo e Ticino ne è stata rilevata una diminuzione. Sono questi i risultati provvisori della statistica della popolazione e delle economie domestiche dell’Ufficio federale di statistica (UST).

La popolazione è passata da 8 544 500 persone nel 2018 a 8 603 900 nel 2019. Tale crescita dello 0,7% corrisponde a quelle registrate tra il 2003 e il 2006 e nel 2018, attestandosi al di sotto dei tassi rilevati tra il 2007 e il 2016, che superavano l’1%.

Evoluzione generale della popolazione

La Svizzera conta 8 603 900 abitanti, dei quali 6 429 700 sono cittadini svizzeri (74,7%) e 2 174 200 stranieri (25,3%). La popolazione svizzera è cresciuta di 33 500 persone, pari allo 0,5% in più rispetto all’anno precedente. La popolazione residente permanente straniera è aumentata di 25 900 persone, pari all’1,2% in più del 2018.

Ginevra è il Cantone che ha registrato l’incremento maggiore della popolazione di nazionalità svizzera (+1,1%), riconducibile principalmente alle acquisizioni di cittadinanza. Con una quota del 39,9%, il Cantone di Ginevra ha registrato inoltre la proporzione di popolazione straniera maggiore. Il numero di cittadini stranieri è aumentato dello 0,7%, passando da 199 900 persone nel 2018 a 201 300 nel 2019. Nel Cantone di Appenzello Interno si è invece rilevata la minore proporzione di persone di nazionalità straniera in Svizzera (11,3%), il cui numero è diminuito dello 0,5%, attestandosi a 1800 persone.

Effetti del saldo migratorio e dell’incremento naturale

Segnando un leggero aumento dello 0,4% rispetto al 2018, nel 2019 la Svizzera ha registrato 170 800 immigrazioni, 24 100 delle quali riguardano gli Svizzeri e 146 700 i cittadini stranieri. Il numero di emigrazioni è invece diminuito del 5,4%, passando a 123 200 persone. Tale cifra si suddivide in 31 400 partenze di Svizzeri e 91 800 di cittadini stranieri. Ne consegue un aumento del saldo migratorio pari al 19,4%, che è quindi arrivato a 47 600 persone. Zurigo e Basilea Città sono i Cantoni che presentano i saldi migratori – internazionale e interno – maggiori rispetto alla loro popolazione (risp. 10,0 e 9,6‰).

Anche l’incremento naturale della popolazione, ovvero la differenza tra le nascite e i decessi, ha favorito la crescita demografica, seppur in misura minore. Tale incremento si stabilisce provvisoriamente a 16 700 persone, cioè il 19,7% in meno rispetto al 2018. Friburgo è il Cantone che presenta l’incremento naturale più forte rispetto alla sua popolazione (4,3‰) e il Ticino quello in cui l’eccedenza di decessi è maggiore.

Aumento del numero di persone anziane

Il numero di persone di 65 anni o più è aumentato dell’1,8%, passando da 1 577 300 nel 2018 a 1 606 100 nel 2019. La quota di persone anziane ha continuato ad aumentare, attestandosi al 18,7% della popolazione, quella dei giovani fino a 19 anni invece ha continuato a diminuire (20,0% nel 2018 contro il 19,9% nel 2019). Alcuni Cantoni presentano già una quota di persone anziane maggiore di quella di giovani. Tali Cantoni sono il Ticino, i Grigioni, Basilea Campagna, Nidvaldo, Sciaffusa, Basilea Città, Berna, Glarona, Soletta, Uri, Giura e Vallese.

Le persone di 80 anni o più erano 453 800, ovvero il 2,3% in più rispetto al 2018, e rappresentavano il 28,3% delle persone di 65 anni o più. A livello di Cantoni, 11 di loro (ossia Basilea Città, Ginevra, Ticino, Appenzello Interno, Neuchâtel, Basilea Campagna, Sciaffusa, Giura, Zurigo, Vaud e Lucerna) presentavano una percentuale superiore a quella nazionale.

Alla fine del 2019 la Svizzera contava 1600 centenari, il 4,8% in più rispetto all’anno precedente. La proporzione delle persone di questa classe di età rispetto all’intera popolazione era di 19 persone di 100 anni o più ogni 100 000 abitanti. La proporzione maggiore è stata rilevata nel Cantone di Basilea Città, mentre quella minore nel Cantone di Zugo, con rispettivamente 37 e 11 centenari ogni 100 000 abitanti.

Informazioni complementari, come tabelle e grafici, si trovano nel PDF seguente.


 

Download Medienmitteilung

Nel 2019 la popolazione della Svizzera ha continuato ad aumentare e invecchiare
(PDF, 7 Seiten, 361 kB)


Weitere Sprachen


Verwandte Dokumente

Bevölkerungsentwicklung im Jahr 2019: Provisorische Ergebnisse


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/de/home/statistiken/bevoelkerung/stand-entwicklung/raeumliche-verteilung.assetdetail.12247183.html