Flussi di materiali

I conti dei flussi di materiali (EW-MFA per Economy-wide Material Flow Accounts) rilevano le quantità di materiali necessari per la produzione e il consumo di beni e servizi in tonnellate all’anno

Come input vengono qui considerate l‘estrazione interna utilizzata e le importazioni, mentre le esportazioni e le emissioni nella natura rappresentano gli output. Da tale differenza si calcola l’aumento dello stock di materiali della società.

Quantità di materiali in tonnellate per persona 1990 2000 2010 2017 20181
Estrazione interna utilizzata 10,0 8,4 8,0 7,2 7,0
Estrazione interna inutilizzata 7,8 6,5 6,6 6,0 -
Importazioni 6,9 6,3 6,6 6,4 6,1
Esportazioni 1,2 2,1 2,1 2,1 2,1
Emissioni nella natura 8,6 8,1 7,6 6,6
-
Aumento netto degli stock2 9,3 7,1 7,4 6,9 -
1 Stima
2 senza i rifiuti deposti in discarica
Fonte: UST – Contabilità ambientale

Il consumo di materiali di un Paese può essere presentato attraverso vari indicatori, differenziando tra indicatori di input e indicatori di consumo. Se gli indicatori di input comprendono il consumo di materiali domestico e all’estero per produzione e consumo, per gli indicatori di consumo vengono invece dedotte le esportazioni. Gli indicatori di consumo considerano quindi tutti i materiali domestici o all’estero necessari per la copertura della domanda interna del Paese. In questo contesto si parla dunque di “Impronta materiale”.

Importazioni ed esportazioni vengono rilevate come flussi diretti ma anche in materie prime equivalenti (MPE). Per i flussi diretti si tratta delle quantità di materiali che attraversano effettivamente il confine svizzero. I flussi in MPE, invece, rilevano le quantità di materiali totali utilizzate per la produzione e il trasporto di beni e servizi fino al passaggio del confine. Provenendo da modellizzazioni, gli indicatori in materie prime equivalenti sono soggetti a maggiori incertezze che quelli sui flussi diretti.

Informazioni supplementari

Tabelle

Carte

Dati

Pubblicazioni

Metodologie

I dati dei conti sui flussi di materiali (EW-MFA per Economy-wide Material Flow Accounts) fanno parte della contabilità ambientale prodotta dall’Ufficio federale di statistica. La metodologia è stata sviluppata da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, sulla base del System of Environmental and Economic Accounting (SEEA) dell’ONU.

Gli EW-MFA sono una statistica di sintesi basata su differenti fonti di dati. Per i flussi per i quali non esistono statistiche, delle stime e delle estrapolazioni sono state necessarie. Gli EW-MFA sono definiti secondo la visione interna, includendo quindi il consumo e le emissioni all’estero delle unità residenti (per esempio le compagnie aeree svizzere) ed escludendo il consumo e le emissioni in Svizzera delle unità non residenti (per esempio: traffico di mezzi pesanti stranieri).

Efficienza materiale

L’efficienza materiale è misurata dividendo il prodotto interno lordo reale (PIL) per il consumo interno di materie prime (RMC). Essa corrisponde dunque alla quantità di valore aggiunto generato per kg di materia consumata. Un aumento di tale produttività significa che l’economia ha bisogno di meno materia per produrre la stessa quantità di ricchezza, fatto che può portare verso una gestione più sostenibile delle risorse. Quando il PIL aumenta, il disaccoppiamento è assoluto se l’RMC diminuisce, e si parla allora di dematerializzazione dell’economia.

Quando il PIL aumenta e l’RMC ristagna o aumenta meno velocemente del PIL, il disaccoppiamento è relativo. Il prodotto interno lordo (PIL) è calcolato regolarmente dall’Ufficio federale di statistica nel contesto dei Conti nazionali (CN). Per calcolare la produttività materiale, viene utilizzato il PIL reale ai prezzi degli anni precedenti, serie concatenate, anno di riferimento 2010.

Link

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Ambiente, sviluppo sostenibile, territorio
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/territorio-ambiente/contabilita-ambientale/flussi-materiali.html