Medienmitteilung

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel gennaio 2020 Nel complesso rimane stabile l'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel mese di gennaio 2020

Dieses Dokument ist auch in einer neueren Version verfügbar, siehe folgenden Link:
Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione in calo dello 0,4% nell'agosto 2020

14.02.2020 - Rispetto al mese precedente, nel gennaio 2020 l’indice totale dei prezzi alla produzione e all’importazione è rimasto invariato a 100,7 punti (dicembre 2015 = 100). Sono aumentati in particolare i prezzi dei prodotti petroliferi e diminuiti quelli dei preparati farmaceutici. Rispetto a gennaio 2019, il livello dei prezzi dell’offerta totale dei prodotti indigeni e importati è diminuito dell'1,0%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

L'aumento dell’indice dei prezzi alla produzione rispetto al mese precedente va ricondotto soprattutto ai prezzi più alti dei rottami di ferro, dei prodotti petroliferi e degli orologi. Sono per contro diminuiti i prezzi di carne, gas ed energia elettrica.

Rispetto a dicembre 2019, l’indice dei prezzi all’importazione ha registrato prezzi più bassi soprattutto per i preparati farmaceutici. Sono stati registrati prezzi in calo anche per petrolio greggio e gas naturale, metalli non ferrosi e prodotti relativi, apparecchiature per le comunicazioni nonché per altri prodotti metallici. Sono invece risultati in aumento specialmente i prezzi dei prodotti petroliferi. Sono rincarati anche gli ortaggi e le patate.

Informazioni complementari, come tabelle e grafici, si trovano nel PDF seguente.


 

Download Medienmitteilung

Nel complesso rimane stabile l'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel mese di gennaio 2020
(PDF, 6 Seiten, 349 kB)


Weitere Sprachen


Verwandte Dokumente

Produzenten- und Importpreisindex im Januar 2020


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/de/home/aktuell/neue-veroeffentlichungen.assetdetail.11887782.html