Modifica della legge federale sull’imposta preventiva

Risultati per regione linguistica e tipo d'insediamento

Risultati per cantoni, distretti e communi sotto forma di mappa

Modifica della legge federale sull’imposta preventiva (Sì in%)
Città-campagna Svizzera tedesca Svizzera francese Svizzera italiana Svizzera
Urbano
Città nucleo 40.3 37.6 50.2 40.4
Altro spazio urbano 51.2 45.5 52.3 50.1
Intermedio 51.4 45.1 48.3 49.9
Rurale 51.4 44.8 48.2 49.6
Totale 49.1 43.8 50.2 48.0
La ripartizione dei Comuni qui utilizzata si basa sulla tipologia città/campagna dell’UST del 2012, che ha sostituito la definizione città/campagna dal 2000. Inoltre, nelle zone urbane le città nucleo vengono considerate separatamente, in quanto per esperienza spesso il comportamento in materia di voto presenta un netto distacco rispetto ai Comuni (urbani) rimanenti. I Comuni nella categoria «intermedia» presentano caratteristiche peculiari sia della città che della campagna.

Anche se la tipologia città/campagna del 2012 è in parte orientata a quella precedente, non è possibile confrontarle direttamente, né allestire serie temporali senza soluzione di continuità. Nel limite del possibile, i risultati delle votazioni comparative precedenti sono stati rappresentati per mezzo della nuova tipologia, tranne che per le votazioni antecedenti al 2010. La contrapposizione città/campagna va perciò interpretata con cautela.

Risultati provvisori

Fonte: UST/statistica delle votazioni

Oggetto

La Confederazione riscuote un’imposta preventiva del 35 per cento sui redditi derivanti da interessi sul capitale. I privati che vivono in Svizzera possono chiederne il rimborso, se indicano tali interessi nella dichiarazione d’imposta. Nel caso di interessi da obbligazioni l’imposta preventiva è dovuta solo per obbligazioni emesse in Svizzera. Si tratta di uno svantaggio per l’economia svizzera. Per procurarsi capitale, molte imprese emettono obbligazioni in Paesi in cui l’imposta preventiva non è riscossa.

Per far sì che le imprese svizzere emettano più obbligazioni nel nostro Paese, il progetto prevede di esentare dall’imposta preventiva le obbligazioni svizzere. Queste diventerebbero così più interessanti per gli investitori.

Il progetto abolisce inoltre anche la tassa di negoziazione per le obbligazioni svizzere e altri titoli, dovuta attualmente sulle operazioni di compravendita di tali titoli.

Entrambe le misure favoriscono l’economia svizzera. Nel migliore dei casi la riforma potrebbe già autofinanziarsi nell’anno in cui entrerà in vigore. Contro la riforma è stato chiesto il referendum. Il comitato ritiene che il progetto accrescerà la sottrazione d’imposta.

Oggetti di precedenti votazioni inerente al medesimo tema

  • Modifica della legge sulle tasse di bollo (2022)

Informazioni supplementari

Tabelle

Tabelle in francese

Carte

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Politica, cultura e media
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera
Tel.
+41 58 463 61 58

Dal lunedì al venerdì
09.00-12.00 e 14.00-16.00

Contatto

Icon VoteInfo

L'app sulle votazioni della Confederazione e dei Cantoni:

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese.

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/politica/votazioni/anno-2022/2022-09-25/legge-imposta-preventiva.html