Direttiva dell'UE sulle armi

La legge sulle armi prevede ora l’obbligo di contrassegnare tutte le parti essenziali di un’arma. Questo facilita alla polizia l’accertamento della provenienza delle armi. Inoltre viene migliorato lo scambio di informazioni con gli altri Stati Schengen. In tal modo la polizia svizzera può sapere più facilmente a chi all’estero è stata negata, per motivi di sicurezza, la consegna di un’arma. Sono previste anche modifiche puntuali concernenti l’autorizzazione delle armi semiautomatiche. I fucili d’assalto possono tuttavia continuare a essere acquisiti in proprietà direttamente dall’esercito. Anche le altre disposizioni sono configurate in modo da poter preservare la tradizione svizzera del tiro.

La domenica della votazione, dalle ore 12, i risultati regionali - per Comune, distretto e Cantone - saranno regolarmente aggiornati.

Risultati per regione linguistica e tipo d'insediamento

Risultati per regione linguistica e tipo d'insediamento (Sì in %)
Città-campagna* Svizzera tedesca
Svizzera francese
Svizzera italiana Svizzera
Urbano        

Città-nucleo

77.7 76.5 48.3 75.4

altro spazio urbano

 

65.5 71.0 47.0 66.0
Intermedio 58.1 64.7 42.5 58.9
Rurale 48.4 57.3 37.3 50.1
Totale 63.5 68.3 44.9 63.7
Differenze (in punti percentuali)  
Svizzera tedesca - francese

-4.8

Svizzera tedesca - italiana

18.6

Svizzera francese - italiana

23.4

Città - campagna

16.4

* La ripartizione dei Comuni qui utilizzata si basa sulla tipologia città/campagna dell’UST del 2012, che ha sostituito la definizione città/campagna in uso dal 2000. Inoltre, nelle zone urbane le città nucleo vengono considerate separatamente, in quanto per esperienza spesso il comportamento in materia di voto presenta un netto distacco rispetto ai Comuni (urbani) rimanenti. I Comuni nella categoria «intermedia» presentano caratteristiche peculiari sia della città che della campagna. Le definizioni e indicazioni più dettagliate sono disponibili in fondo alla pagina, alla voce «Temi correlati».

Anche se la tipologia città/campagna del 2012 è in parte orientata a quella precedente, non è possibile confrontarle direttamente, né allestire serie temporali senza soluzione di continuità. Nel limite del possibile, i risultati delle votazioni comparative precedenti sono stati rappresentati per mezzo della nuova tipologia, tranne che per le votazioni antecedenti al 2010. La contrapposizione città/campagna va perciò interpretata con cautela.


Fonte: UST/statistica delle votazioni

Risultati per cantoni, distretti e communi sotto forma di mappa

Informazioni supplementari

Carte

Tabelle

Oggetti di precedenti votazioni inerente al medesimo tema

  • Decreto federale che approva e traspone nel diritto svizzero gli accordi bilaterali con l'UE per l'associazione della Svizzera alla normativa di Schengen e Dublino (2005)
  • Iniziativa popolare «Per la protezione dalla violenza perpetrata con le armi» (2011)

Temi correlati

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Politica, cultura e media
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/politica/votazioni/anno-2019/2019-05-19/direttiva-eu-armi.html