Produttività

L’attività di produzione di un’impresa richiede l’utilizzo combinato di fattori quali i macchinari, gli edifici, l’energia o la mano d’opera. Questi elementi possono essere raggruppati in varie categorie. Per misurare l’efficienza di questi fattori di produzione nel processo produttivo, i beni prodotti vengono rapportati ai fattori necessari per la relativa produzione. Questo rapporto viene definito produttività o produttività del fattore considerato (in caso di combinazione di più fattori di produzione, si parla di produttività multifattoriale).

Le analisi della produttività rappresentano un indicatore importante per la politica economica. L’aumento della produttività è un fattore che contribuisce essenzialmente all’incremento dello standard di vita di un Paese. La crescita dei salari, per esempio, è spesso associata agli aumenti di produttività. Inoltre la produttività è un fattore prezioso dell’efficienza con cui si utilizzano le risorse disponibili per un’economia. Infine l’andamento della produttività viene spesso utilizzato per confrontare fra loro le performance di varie economie nazionali.

Produttività del lavoro

La produttività del lavoro misura l’efficienza con cui si impiegano le risorse umane nel processo di produzione. È uno dei concetti più utilizzati nell’analisi macroeconomica. La produttività del lavoro distingue tra la produttività del lavoro dell’intera economia nazionale e quella del settore imprenditoriale. L’andamento della produttività del lavoro ha un’importanza rilevante per la crescita economica e per questo rappresenta un indicatore importante per la politica economica. La produttività del lavoro ha un legame molto stretto con la nozione di reddito e con il livello di vita di un Paese. Si tende quindi a considerare che un forte incremento della produttività in un arco di tempo lungo, tramite operazioni di distribuzione, possa portare a un incremento del reddito e del livello di vita di un Paese.

Produttività del capitale

La produttività del capitale definisce l’efficienza con cui il capitale viene impiegato nel processo produttivo. Essa misura la capacità del capitale di contribuire alla creazione del valore aggiunto lordo. Non bisogna confondere la produttività del capitale con la rendita (o la redditività). Infatti la rendita riflette la capacità del capitale di generare un reddito (o un profitto) mentre la produttività del capitale misura l’efficienza di utilizzo del capitale nel processo di produzione.

Produttività multifattoriale

La produttività multifattoriale misura l’efficienza con cui i fattori di produzione lavoro e capitale sono associati per produrre beni e servizi. A determinate condizioni, la produttività multifattoriale può essere impiegata per il progresso tecnologico di un’economia. La produttività multifattoriale rispecchia anche le economie di scala, le variazioni nella combinazione del fattore lavoro e le lacune statistiche. Per misurare la produttività multifattoriale si ricorre al saldo. Rispetto alla produttività multifattoriale, la produttività del lavoro e quella del capitale sono misure parziali.

Informazioni supplementari

Tabelle

Grafici

Pubblicazioni

Solo in tedesco e francese

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Struttura e analisi economiche
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/economia-nazionale/produttivita.html