Prodotto interno lordo

Il Prodotto interno lordo (PIL) è un indicatore dell’attività economica con il quale è possibile misurare e mettere a confronto gli stadi dello sviluppo economico dei vari paesi. Il PIL è calcolato a prezzi correnti e ai prezzi dell’anno precedente, il che permette di rappresentare l’andamento economico indipendentemente dalla variazione dei prezzi.

Il PIL di un dato periodo può essere calcolato in tre modi diversi:

  • l’approccio della produzione permette di misurare il valore aggiunto creato dai diversi attori economici,       
  • l’approccio della spesa mostra in che modo i differenti attori economici utilizzano il loro reddito disponibile (consumo e investimenti)       
  • l’approccio del reddito si interessa alla remunerazione dei fattori produttivi, ossia la terra, il lavoro e il capitale.  
Il prodotto interno lordo (PIL) secondo due approcci: l'ottica della produzione e l'ottica della spesa (in milioni di franchi, a prezzi correnti)
Classificazione 2016 2017p 2018p
Produzione 1 298 067 1 335 247 1 393 473
- Consumi intermedi  656 837  686 623  724 246
+ Imposte sui prodotti  35 194  36 230  35 978
- Contributi ai prodotti - 14 919 - 15 312 - 15 659
PIL secondo l'ottica della produzione
 661 504  669 542  689 545
Spesa per consumi finali  432 518  440 183  448 702
Investimenti lordi  152 806  158 673  156 539
Esportazion - Importazioni  76 181  70 685  84 304
PIL secondo l'ottica della spesa  661 504  669 542  689 545
PIL, Variazione rispetto all'anno precedente in %, ai prezzi dell'anno precedente
1,7 1,8 2,8
p : provvisori Fonte : Ufficio federale di statistica, Conti economici nazionali

Mentre le analisi della crescita poggiano in generale sullo sviluppo cronologico del PIL, con il concetto del PIL per abitante è possibile introdurre nuovi fattori in grado di descrivere gli sviluppi socioeconomici di un paese, come la Produttività del lavoro secondo le ore effettive di lavoro o la produttività del lavoro calcolata secondo gli occupati in equivalenti a tempo pieno. Di norma il PIL per abitante viene usato come indicatore per misurare il tenore di vita di un paese, ma non si addice alle analisi sulla ricchezza o il benessere.

La scomposizione dell’andamento del PIL per abitante permette di isolare due fattori determinanti, che sono l’andamento della produttività oraria del lavoro e l’utilizzo della manodopera.  

Inoltre, per confrontare a livello internazionale i PIL per abitante è necessario ricorrere alla nozione di Parità di potere di acquisto (PPA), calcolate nel quadro del Programma di comparazione internazionale (Eurostat/OCSE).  

Informazioni supplementari

Tabelle

Grafici

Pubblicazioni

In francese:

Comunicati stampa

Link

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Conti economici nazionali
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera
Tel.
+41 58 467 34 86

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiken/volkswirtschaft/volkswirtschaftliche-gesamtrechnung/bruttoinlandprodukt.html