Comunicato stampa

Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni nell'ottobre 2021 Aumento del 2,7% dei prezzi nel settore delle costruzioni nell'ottobre 2021

Esiste anche una versione più recente del presente documento, disponibile al link seguente:
Aumento dei prezzi del 4,9% nel settore delle costruzioni nell'aprile 2022

20.12.2021 - Tra aprile e ottobre 2021 l’indice dei prezzi delle costruzioni ha registrato un aumento del 2,7%, attestandosi a 104,1 punti (ottobre 2020 = 100). Questo risultato rispecchia l’aumento dei prezzi dell’edilizia e del genio civile. Su base annua, i prezzi delle costruzioni sono rincarati del 4,1%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

Nell’edilizia l’aumento dell’indice dei prezzi rispetto al semestre precedente è dovuto essenzialmente al rialzo dei prezzi nella «costruzione grezza 1» (opere da impresario costruttore). Sebbene meno netto, ha segnato un aumento anche il comparto «costruzione grezza 2» (finestre e porte). 

Tutte le Grandi Regioni presentano aumenti di prezzo; quelli più marcati sono stati registrati nell’Espace Mittelland (3,4%) e nella Svizzera centrale (3,2%).

Rispetto al semestre precedente, nel genio civile è stato osservato in particolare un aumento dei prezzi per i «piccoli tracciati» (opere di soprastruttura, movimenti di terra) nonché, in misura minore, per gli «onorari».

I prezzi sono aumentati in tutte le regioni tranne che nella Svizzera orientale (–0,3%) e in Ticino 
(–0,3%). L’aumento maggiore è stato constatato per la Svizzera centrale (3,4%), seguita dall’Espace Mittelland (2,2%).

Informazioni complementari, come tabelle e grafici, si trovano nel PDF seguente.


 

Download comunicato stampa

Aumento del 2,7% dei prezzi nel settore delle costruzioni nell'ottobre 2021
(PDF, 6 pagine, 195 kB)


Altre lingue


Documenti analoghi

Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni nell'ottobre 2021


 

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/cataloghi-banche-dati/comunicati-stampa.assetdetail.20404818.html