31.05.2021 - Nuove informazioni statistiche

Economia culturale: prime cifre sugli operatori culturali nell'anno della COVID 2020

Durante la pandemia di COVID-19 nel 2020, il numero di operatori culturali è sceso del 4,7% rispetto all’anno precedente. Le donne e le persone attive in ambito culturale con lavori a tempo parziale sono state colpite più pesantemente da questo calo. Nei Comuni rurali è stata registrata una contrazione maggiore di quasi tre volte rispetto a quella osservata nelle città. Questi sono alcuni degli ultimi risultati provenienti dalla statistica dell’economia culturale stilata. Tale statistica è stata aggiornata sulla base delle cifre più recenti tratte dalla rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera (RIFOS) e dall’indagine sui redditi e sulle condizioni di vita (SILC).

Tema Cultura, media, società dell'informazione, sport

Documenti correlati



https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/aktuell/neue-veroeffentlichungen.gnpdetail.2021-0651.html