Energia

I conti dell’energia (PEFA per Physical Energy Flow Accounts) sono utilizzati per determinare la produzione e il consumo di diversi vettori energetici per attività economica secondo gli stessi principi dei Conti nazionali (CN). Questo permette un collegamento coerente dei dati economici con quelli energetici, ma comporta delle differenze rispetto alla statistica energetica dell'Ufficio federale dell'energia (UFE) (vedere a tale riguardo anche le note metodologiche sotto riportate).

Informazioni supplementari

Tabelle

Dati

Pubblicazioni

Metodologie

I dati dei conti dell’energia (PEFA per Physical Energy Flow Accounts) fanno parte della contabilità ambientale prodotta dall’Ufficio federale di statistica. La metodologia è stata sviluppata da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, sulla base del System of Environmental and Economic Accounting (SEEA) dell’ONU.

I PEFA sono una statistica di sintesi basata su diverse fonti di dati. La Statistica globale svizzera dell’energia (GEST) stabilita dall’Ufficio federale dell’energia (UFE) ne è la fonte principale. Per la ripartizione dell’utilizzazione dell’energia per attività economica, sono state effettuate delle stime laddove nessuna statistica era disponibile.

La Statistica globale dell’energia e le sue statistiche parziali quali la Statistica svizzera dell’elettricità, prodotte dall’UFE, formano gli elementi di base della politica energetica svizzera a livello nazionale e internazionale. Le loro delimitazioni statistiche corrispondono alle norme internazionali in materia di statistica dell’energia come definito dall’IEA (International Energy Agency), da Eurostat e dall’ONU. Esse servono ugualmente come base di calcolo per l’Inventario dei gas serra e per la statistica del CO2, entrambi effettuati dall’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM).

A partire dalle statistiche prodotte dall’UFE, l’UST esegue degli aggiustamenti per garantire la coerenza dei PEFA con i Conti nazionali (CN). Questo implica che i dati PEFA divergano dalle statistiche dell’UFE. Tali divergenze derivano specialmente dal fatto che i carburanti utilizzati all’estero da imprese ed economie domestiche residenti in Svizzera siano inclusi, mentre quelli utilizzati in Svizzera da imprese ed economie domestiche non residenti siano esclusi. L'energia utilizzata per la produzione di beni importati ed esportati non è presa in considerazione.

Una differenza altrettanto importante tra la Statistica globale dell’energia e i PEFA riguarda le categorie utilizzate. Nella Statistica globale dell’energia, secondo le norme internazionali in materia di statistiche dell’energia, i trasporti sono considerati come una categoria di consumo propria separata dalle economie domestiche, dall’industria e dai servizi, mentre per i PEFA, per rispettare la struttura dei Conti nazionali (CN), il consumo per i trasporti è ripartito tra le attività economiche e le economie domestiche.
L'energia utilizzata secondo i PEFA corrisponde essenzialmente al consumo proprio e alle perdite di trasformazione per le attività economiche del settore secondario implicate nella trasformazione di energia (NOGA 19, 35 e parzialmente 38) e al consumo finale di energia delle restanti attività economiche e delle economie domestiche private.

Gli aggiustamenti effettuati, così come la suddivisione per attività economica, sono generalmente il risultato di stime, dal momento che tali informazioni sono raramente disponibili. I dati dei PEFA comportano dunque un’incertezza più importante che le statistiche di base dell’UFE. I PEFA sono in primo luogo utili per analisi incrociate con dati economici e dovranno essere riservati a tale uso.

Le tabelle delle risorse e degli impieghi
Le tabelle delle risorse e degli impieghi (SUT, dall’inglese Supply and Use Tables) legate ai flussi di energia rappresentano un quadro contabile per descrivere i flussi di energia:

  • dall’ambiente all’economia (estrazione di vettori energetici)
  • all’interno dell’economia (trasformazione di energia)
  • dall’economia all’ambiente (utilizzazione e dissipazione)

La tabella delle risorse registra le quantità di energia prodotte da ogni attività economica per vettore energetico. La tabella degli impieghi registra la quantità di energia utilizzata o trasformata da ogni attività economica e dalle economie domestiche. Utilizzando contemporaneamente le due tabelle è possibile ricostruire i flussi completi di energia dall’estrazione dall’ambiente o la sua importazione fino al suo completo utilizzo, rintracciando ugualmente le trasformazioni di energia.

Link

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Ambiente, sviluppo sostenibile, territorio
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiken/raum-umwelt/umweltgesamtrechnung/energie.html