04.03.2021 - Nuove informazioni statistiche

Indicatori dell'uguaglianza tra donna e uomo 1/2021

La situazione eccezionale del 2020 si riflette sul tasso di disoccupazione. Gli uomini da 15 a 64 anni sono stati più colpiti dalla disoccupazione nel 2020 che nel 2019 in tutti i gruppi di età, con l'aumento maggiore, dal 3,7 al 4,4%, osservato tra i 25-39enni.

Per le donne il quadro è leggermente diverso. Per le giovani donne da 15 a 24 anni si riscontra l'aumento maggiore tra il 2019 e il 2020, con il tasso di disoccupazione che è passato dal 7,2% nel 2019 all'8,0% nel 2020. Al contrario, il tasso per le donne da 40 a 54 anni e quelle da 55 a 64 anni è cambiato meno rispetto al 2019. Per queste ultime, il tasso di disoccupazione è addirittura diminuito leggermente.

Sono disponibili altri indicatori aggiornati dell’attività professionale di donne e uomini. Tuttavia, questi indicatori che si basano su cifre annuali danno soltanto un’indicazione riguardo all'impatto della pandemia sul mercato del lavoro. I dati trimestrali sono più adatti a questo scopo e permettono di tracciare gli sviluppi in modo più dettagliato. I risultati trimestrali della rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera (RIFOS) sono stati pubblicati il 18 febbraio 2021.

Tema Situazione economica e sociale della popolazione

Documenti correlati




Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/situazione-economica-sociale-popolazione/uguaglianza-donna-uomo.gnpdetail.2021-0163.html