Indebitamento

Arretrati di pagamento nel 2019

Gli arretrati di pagamento sono un tipo di indebitamento rilevato a cadenza annuale nell’ambito dell’indagine sui redditi e sulle condizioni di vita (SILC). In quest’indagine è stato regolarmente aggiunto un modulo sull’indebitamento che fornisce risultati più dettagliati sugli arretrati di pagamento e su altri tipi di indebitamento della popolazione che vive in un’economia domestica privata (v. paragrafo «Risultati principali del modulo sull’indebitamento nel 2017»). A decorrere dal 2020, questo modulo sarà incluso nella SILC ogni sei anni.

Il tipo di indebitamento «arretrati di pagamento» comprende affitto o interessi ipotecari per l’abitazione principale, fatture correnti di acqua, elettricità, gas e riscaldamento nonché premi dell’assicurazione malattia, rimborsi di crediti e imposte.

A questi arretrati di pagamento rilevati a cadenza annuale, negli anni che prevedono il modulo sull’indebitamento se ne aggiungono altri tipi (arretrati di pagamento per fatture di telecomunicazione, contributi di mantenimento e altre fatture).

Nel 2019 i debiti sulle imposte sono uno degli arretrati di pagamento più frequenti: riguardano l’8,7% della popolazione. Il 5,9% della popolazione vive in un’economia domestica con almeno un arretrato di pagamento sui premi dell’assicurazione malattia. Sono invece relativamente rari gli arretrati di pagamento sull’affitto o sugli interessi ipotecari (2,5% della popolazione).

In totale, quasi una persona su sette (15,1%) vive in un’economia domestica che presenta almeno un tipo di arretrati di pagamento, e il 7,0% in un’economia domestica con almeno due tipi di arretrati di pagamento. La quota della popolazione confrontata con uno o due arretrati di pagamento diminuisce con l’aumentare dell’età, del livello di formazione e del reddito.

Tra la popolazione complessiva, a convivere notevolmente più spesso con due tipi di arretrati di pagamento sono le persone in stato di deprivazione materiale (64,0%), quelle a rischio di povertà (16,7%), quelle provenienti da Paesi extraeuropei o dell’Europa dell’Est (17,3%) e quelle appartenenti a economie domestiche monoparentali (16,5%).

Rispetto all’insieme della popolazione, gli arretrati di imposte sono più diffusi tra le persone in stato di deprivazione materiale (41,7%), quelle disoccupate (21,5%) come pure tra quelle che vivono nella Svizzera francese (14,0%) rispetto all’insieme della popolazione.

Risultati principali del modulo sull’indebitamento nel 2017

I risultati pubblicati di seguito, tratti dal modulo «Indebitamento» incluso nell’indagine SILC 2017, descrivono la situazione dell’indebitamento delle persone che compongono le economie domestiche private in Svizzera nel 2017. È presa in considerazione unicamente l’esistenza del debito, non l’importo.

I debiti rilevati a livello individuale sono attribuiti solidalmente a tutti i membri dell’economia domestica. I risultati pubblicati riguardano le percentuali della popolazione che vive in un’economia domestica con un determinato tipo di debito. La valutazione soggettiva del rapporto con il denaro è presentata per singolo individuo per le persone di età pari o superiore ai 16 anni.


Informazioni supplementari

Tabelle

Grafici

Comunicati stampa

Link

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Reddito, consumo e condizioni di vita
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera
Tel.
+41 58 463 68 04

Contatto

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/situazione-economica-sociale-popolazione/redditi-consumo-e-patrimonio/indebitamento.html