Custodia di bambini complementare alla famiglia

Alcuni sviluppi demografici e cambiamenti intervenuti nella struttura del mercato del lavoro hanno incrementato le esigenze in materia di custodia di bambini complementare alla famiglia. Ne sono un esempio, tra l’altro, l’aumento del numero di divorzi, di famiglie monoparentali e la crescente partecipazione delle donne al mercato del lavoro. La statistica dell'UST mira a raccogliere dati sulla domanda da un lato e sull'offerta in materia di custodia di bambini complementare alla famiglia dall'altro.

Domanda

La statistica della custodia dei bambini complementare alla famiglia sul fronte della domanda analizza il modo in cui le famiglie o i genitori ricorrono ai vari tipi di custodia dei bambini, secondo le diverse caratteristiche delle economie domestiche o dei bambini custoditi.

Offerta

Una statistica della custodia dei bambini complementare alla famiglia sul fronte dell’offerta punterebbe tra l’altro a quantificare il numero di istituzioni, organizzazioni o persone private che forniscono servizi di custodia e il numero di posti a disposizione, a livello svizzero e nei Cantoni.

Non esistono statistiche nazionali che censiscono le strutture di custodia di bambini in età prescolastica e scolastica. L’UST ha elaborato uno studio di fattibilità, disponibile in francese e tedesco, e certi Cantoni e alcune città dispongono di dati relativi a questo tema.

Informazioni supplementari

Tabelle

Domanda

Documenti metodologici

Definizioni

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Demografia e migrazione
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/popolazione/famiglie/custodia-bambini-complementare-famiglia.html