Evoluzione dei salari

L'indice svizzero dei salari è un indicatore a cadenza annuale dell'evoluzione del salario lordo, compresa la tredicesima. Dal 2011, gli indici e le variazioni sono ripartiti per ramo economico, secondo la Nomenclatura generale delle attività economiche 2008 (NOGA08 / NACE08) e per sesso.


Evoluzione dei salari nel 2018

Progressione dei salari nominali dello 0,5% nel 2018
Calo dei salari reali dello 0,4%

L’indice svizzero dei salari nominali ha registrato un aumento medio dello 0,5% rispetto al 2017 (+0,4% nel 2017, +0,7% nel 2016 e +0,4% nel 2015). Tale crescita nominale conferma nuovamente la tendenza alla moderazione salariale osservata dal 2010, con dei tassi annui che non hanno superato il +1,0%. L’indice si è quindi attestato a 101,6 punti (base 2015 = 100). Tenuto conto di un tasso d’inflazione annuo medio dello 0,9%, i salari reali sono diminuiti dello 0,4% (100,5 punti, base 2015 = 100).

Generalmente le decisioni relative agli adeguamenti salariali per il 2018 sono state prese alla fine del 2017, quando l’inflazione per l’anno seguente era stimata al +0,2%, mentre si è poi attestata al +0,9%. Per il secondo anno consecutivo, quindi, il potere d’acquisto dei salari, che risulta dall’adeguamento dei salari nominali all’inflazione, ha registrato un calo, pari allo 0,4% (–0,1% nel 2017). L’incremento dei salari effettivi (nominali) negoziato a titolo collettivo per il 2018 nell’ambito dei principali contratti collettivi di lavoro (CCL), cui è assoggettato quasi mezzo milione di dipendenti, è stato dello 0,3%.

Evoluzione dei salari nominali e reali 2018
    Salari nominali in % Salari reali in %
Totalità dell'economia 0.5 -0.4
Inflazione +0.9%    
Settore secondario 0.3 -0.6
Settore terziario 0.5 -0.4
Uomini 0.5 -0.4
Donne 0.5 -0.5

Evoluzione dei salari per settore nel 2018

Nel settore industriale i salari nominali sono aumentati in media dello 0,3% (+0,4% nel 2017, +0,4% nel 2016 e +0,5% nel 2015). L’inflazione del +0,9% ha comportato dunque un decremento dei salari reali dello 0,6% nel settore secondario. Gli aumenti reali tra un ramo e l’altro presentano una grande disparità, che va da –1,3% a +0,8%.

Il settore terziario ha registrato un aumento dei salari nominali dello 0,5% (+0,4% nel 2017, +0,8% nel 2016 e +0,3% nel 2015). Per i salari reali si è osservato un calo complessivo dello 0,4%, compreso per la maggioranza dei rami tra –1,1% e –0,3%.

Informazioni supplementari

Tabelle

Comunicati stampa

Basi statistiche e rilevazioni

A questo proposito

Stima trimestrale

Evoluzione dei salari in Svizzera. Stime trimestrali dell'evoluzione del salario lordo per la totalità dei dipendenti

Serie 1939=100

Evoluzione dei salari in Svizzera dal 1942. Indici e variazioni nominali e reali, per sesso, per l’insieme dei dipendenti.

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Salari e condizioni di lavoro
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/lavoro-reddito/salari-reddito-lavoro-costo-lavoro/evoluzione-salari.html