Ore di lavoro contrattuali delle persone salariate

Ore contrattuali secondo la statistica del volume di lavoro

Il concetto delle ore contrattuali si applica ai lavoratori dipendenti. Le ore contrattuali sono definite come le ore che i lavoratori dipendenti sono tenuti a dedicare alle attività produttive e che sono stabilite, in modo esplicito o implicito, nel contratto individuale di lavoro.

Ore contrattuali secondo la statistica della durata normale del lavoro

La statistica della durata normale del lavoro nelle aziende (DNL) fornisce indicazioni sulla durata contrattuale settimanale del lavoro dei dipendenti a tempo pieno dal 1942 (ore di straordinario e assenze non comprese). I rami economici interessati sono cambiati nel tempo (1942–1972: soltanto industria ed edilizia, 1973–1988: tutti tranne l’agricoltura, dal 1990: tutti i rami).

In 30 anni (tra il 1973 e il 2003), la durata contrattuale del lavoro dei dipendenti a tempo pieno è diminuita, passando da 45,1 a 41,7 ore a settimana e segnando un decremento di 3 ore e 21 minuti. Dal 2003 la durata contrattuale del lavoro è rimasta molto stabile.

Informazioni supplementari

Pubblicazioni

Raffronto tra la durata contrattuale del lavoro della SVOL e della DNL

Al capitolo 4.9 della pubblicazione «Indicatori del mercato del lavoro» viene fatto un raffronto tra la durata contrattuale del lavoro della SVOL e quella della DNL.

Disponibili solo in francese o tedesco

Comunicati stampa

Basi statistiche e rilevazioni

Contatto

Ufficio federale di statistica Sezione Lavoro e occupazione
Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera
Tel.
+41 58 463 64 00

Dal lunedì al venerdì
9.00–11.30 e 14.00–16.00

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/lavoro-reddito/attivita-professionale-orario-lavoro/ore-lavoro/ore-lavoro-contrattuali-persone-salariate.html