Comunicato stampa

Evoluzione e movimento naturale della popolazione nel 2021: risultati provvisori 89 400 nascite nel 2021, il dato più alto dal 1972

Esiste anche una versione più recente del presente documento, disponibile al link seguente:
In Svizzera alla fine del 2021 quasi 1,7 milioni di persone avevano almeno 65 anni

05.04.2022 - Secondo le cifre provvisorie per il 2021 della statistica della popolazione e delle economie domestiche dell'Ufficio federale di statistica (UST), la popolazione residente permanente della Svizzera è aumentata dello 0,8% rispetto al 2020, raggiungendo più di 8,7 milioni di abitanti alla fine del 2021. I risultati provvisori della statistica del movimento naturale della popolazione, poi, attestano 89 400 nati vivi, un numero che non si vedeva dal 1972. Tali risultati mettono inoltre in evidenza un aumento dei matrimoni e dei divorzi e una diminuzione dei decessi.

Il 31 dicembre 2021 la popolazione residente permanente della Svizzera ammontava a 8 736 500 persone, contro le 8 670 300 della fine del 2020 (+66 200; +0,8%). Questo incremento demografico è leggermente superiore a quelli registrati nel 2018, 2019 e 2020 (risp. +0,7%).

Numero record di nati vivi 

Nel 2021 la Svizzera ha registrato 89 400 nati vivi, 3500 o il 4,1% in più rispetto al 2020 (+3200 o +3,7% rispetto al 2019). Un numero simile (89 400) non era stato registrato dal 1972 e un tale aumento (+4,1%) dal 1988. Durante il 2021, ci sono stati due picchi di nascite, da gennaio ad aprile e da agosto a dicembre, corrispondenti a concepimenti rispettivamente da aprile a luglio 2020 e da novembre 2020 a marzo 2021.

Il numero di nascite in questi due picchi è anche più alto di quello registrato negli stessi periodi del 2019. Nel 2021 il numero medio di figli per donna si è provvisoriamente attestato a 1,51, rispetto all'1,46 nel 2020 (1,48 nel 2019). Ad eccezione di Nidvaldo e Obvaldo, tutti i Cantoni hanno registrato un aumento delle nascite.

Il numero di decessi rimane alto

Seppure meno funesto del 2020, nel 2021 il numero di decessi è nettamente più alto di quello del 2019 (+3300 o +4,9% rispetto al 2019). Nel 2021 sono decedute 71 100 persone, ovvero 5100 o il 6,7% in meno rispetto all’anno precedente. Il calo di decessi registrato tra il 2020 e il 2021 si osserva nella maggior parte dei Cantoni. Tuttavia, si constata un aumento dei casi nei Cantoni di Lucerna, Svitto, Grigioni, Turgovia, Uri, Zugo e Nidvaldo. 

Dopo essere diminuito bruscamente nel 2020 a causa dell'aumento dei decessi, nel 2021 l’incremento naturale, ossia la differenza tra le nascite e i decessi, è salito nuovamente a 18 300 persone, un numero simile a quello del 2019 (18 400). I Cantoni di Sciaffusa, Grigioni, Glarona, Giura e Ticino mostrano un incremento naturale negativo, vale a dire che i decessi sono stati più numerosi delle nascite. 

Progressione della speranza di vita 

Nel 2021 la speranza di vita è tornata a crescere. La speranza di vita alla nascita per gli uomini ha provvisoriamente raggiunto 81,7 anni, contro gli 81,1 registrati nel 2020. Anche la speranza di vita delle donne è aumentata, da 85,2 anni nel 2020 a 85,7 nel 2021. La speranza di vita a 65 anni è salita a 19,9 anni per gli uomini e a 22,7 anni per le donne, rispettivamente +0,6 e +0,5 anni rispetto al 2020. In confronto al 2019, la speranza di vita degli uomini è diminuita di 0,2 anni alla nascita e di 0,1 anni a 65 anni. La speranza di vita delle donne alla nascita è superiore di 0,1 anni e all'età di 65 anni è rimasta invariata.

La speranza di vita alla nascita e all'età di 65 anni è in aumento nella maggior parte dei Cantoni. Diminuisce invece per gli uomini e/o per le donne nei Cantoni in cui si registra un aumento dei decessi.

Più matrimoni, ma anche più divorzi

Nel 2021 sono state celebrate 36 200 unioni, ovvero il 3,0% in più rispetto al 2020 (—7,1% rispetto al 2019). Nel 2021 l'età media degli uomini al primo matrimonio è rimasta stabile a 32,2 anni. Quella delle donne è aumentata leggermente, passando da 30,2 anni nel 2020 a 30,3 nel 2021. L'aumento dei matrimoni rispetto al 2020 non si osserva in tutti i Cantoni. Se ne rileva infatti una diminuzione nei Cantoni di Uri, Basilea Campagna, Lucerna, Argovia, Giura, Nidvaldo, Grigioni, Sciaffusa e Obvaldo. 

Nel 2021 i giudici hanno pronunciato 17 000 divorzi, che corrispondono a un aumento del 5,1% rispetto all’anno precedente (+0,9% rispetto al 2019). La durata media del matrimonio al momento del divorzio è salita dai 15,6 anni del 2020 ai 15,7 anni del 2021, indice del numero maggiore di divorzi tra le coppie sposate da tanto tempo. Se il comportamento della popolazione osservato nel 2021 dovesse confermarsi anche in futuro, secondo una stima provvisoria due matrimoni su cinque (41,6%) potrebbero concludersi con un divorzio. 

Il numero di divorzi non è aumentato in tutti i Cantoni: Svitto, San Gallo, Giura, Berna, Basilea Campagna, Basilea Città, Appenzello Esterno e Appenzello Interno registrano meno divorzi rispetto al 2020.

Saldo migratorio in calo

Nel 2021, contando sia le immigrazioni delle persone di nazionalità svizzera (22 300) che quelle delle persone straniere (143 300), complessivamente ne sono state registrate 165 600, a fronte di 114 600 emigrazioni (persone svizzere: 28 700; straniere: 85 900). Il numero di immigrazioni e di emigrazioni è aumentato rispettivamente dell'1,5 e del 4,8% rispetto al 2020. Il saldo migratorio è pertanto diminuito, passando da 53 800 nel 2020 a 51 000 nel 2021 (—5,3%).

Durante il 2021 sono immigrate nel Paese meno persone di cittadinanza svizzera (—12,5%), mentre sono state più numerose a lasciarlo (+11,5%). Tra le persone di nazionalità straniera sono aumentate sia le immigrazioni che le emigrazioni (risp. +4,0 e +2,7%) rispetto all’anno precedente.

Informazioni complementari si trovano nel PDF seguente.


 

Download comunicato stampa

89 400 nascite nel 2021, il dato più alto dal 1972
(PDF, 7 pagine, 153 kB)


Altre lingue


Documenti analoghi

Evoluzione demografica e movimento naturale della popolazione nel 2021: risultati provvisori


Tags

donna uomo coppia

 

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/cataloghi-banche-dati/tabella.assetdetail.21826781.html