Comunicato stampa

Risultati della statistica finanziaria delle prestazioni sociali legate al bisogno 2011 Ammontano a 1544 franchi i costi per abitante

Neuchâtel, 27.06.2013 (UST) - Secondo l'Ufficio federale di statistica (UST), nel 2011 le spese per le prestazioni sociali legate al bisogno sono aumentate del 5,9% in termini nominali, raggiungendo quota 12,3 miliardi di franchi. L'anno precedente la progressione era stata dell'8,1%. Circa il 70% delle spese era destinato alle riduzioni dei premi delle casse malati e alle prestazioni complementari dell'AVS e dell'AI. In crescita anche le spese per l'aiuto sociale.

Nel 2011 la Confederazione, i Cantoni e i Comuni hanno versato circa 12,3 miliardi di franchi per le prestazioni sociali legate al bisogno, 682 milioni in più rispetto all'anno precedente (+5,9%). Rispetto al 2010, in cui le spese erano cresciute dell'8,1%, vi è stato un lieve rallentamento. Circa il 40% della progressione è riconducibile all'aumento delle spese per la riduzione dei premi delle casse malati, il 30% alle prestazioni complementari (PC) dell'AVS e dell'AI e poco meno del 20% all'aiuto sociale. Un andamento analogo si può riscontrare nei dati relativi alla popolazione. Se nel 2010 le spese per le prestazioni sociali legate al bisogno ammontavano a 1474 franchi pro capite, nel 2011 hanno raggiunto 1544 franchi (+4,8%). L'incremento nell'anno precedente era stato del 7,0%.

Prestazioni complementari e riduzione dei premi le principali prestazioni legate al bisogno

Circa due terzi delle spese complessive versate per le prestazioni sociali legate al bisogno sono stati destinati alle PC e alla riduzione dei premi delle casse malati. 4,3 miliardi di franchi sono stati destinati alle PC e altrettanti per le riduzioni di premi delle casse malati,. La Confederazione si è fatta carico di gran parte di queste due prestazioni (PC: 29,7%; riduzione dei premi: 49,6%). Al terzo posto troviamo le spese per l'aiuto sociale, che ammontavano a 2,1 miliardi di franchi (quota del 16,8%).

Superata per la prima volta la soglia dei 2 miliardi di franchi per l'aiuto sociale

Come già osservato per le prestazioni sociali legate al bisogno in generale, anche per l'aiuto sociale la progressione dei costi è complessivamente rallentata. Rispetto all'anno precedente, in cui era stata del 10,0%, la crescita in termini nominali nel 2011 è stata del 6,2% ed è riconducibile in minima parte all'aumento dei beneficiari dell'aiuto sociale, che sono cresciuti solo del 2,2%. Le spese per beneficiario sono salite mediamente da 8430 franchi nel 2010 a 8762 franchi nel 2011 (+3,9%).

Relativamente stabile la quota di finanziamento da parte di Confederazione, Cantoni e Comuni

Nel 2011 il 45,1% delle spese per le prestazioni sociali legate al bisogno è stato assunto dai Cantoni, il 31,6% dalla Confederazione e il 23,0% dai Comuni. Rispetto all'anno precedente, vi è stato un lieve spostamento (circa mezzo punto percentuale) dai Comuni verso i Cantoni, mentre la quota della Confederazione è rimasta invariata. Informazioni : Silvia Hofer Kellenberger, UFS, Sezione Analisi sociali, tel.: +41 32 71 36314, e-mail: mailto:Silvia.Hofer@bfs.admin.ch id_5953245 Silvia.Hofer@bfs.admin.ch Servizio stampa UST, tel.: +41 32 71 36013; fax: +41 32 71 36346, e-mail: mailto:kom@bfs.admin.ch id_5953246 kom@bfs.admin.ch


 

Download comunicato stampa

Ammontano a 1544 franchi i costi per abitante
(PDF, 3 pagine, 55 kB)


Altre lingue


Documenti analoghi

Prestazioni sociali legate al bisogno: statistica finanziaria 2011


 

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/cataloghi-banche-dati/comunicati-stampa.assetdetail.36789.html