Imposta sul valore aggiunto

L’imposta sul valore aggiunto (IVA) è stata adottata dal popolo e dai Cantoni il 26 novembre 1993. Con l’entrata in vigore dell’ordinanza del 22 giugno 1994, il 1° gennaio 1995, l’IVA ha sostituito l’imposta sulla cifra d’affari (ICA), introdotta nel 1941. Solo la Confederazione ha la competenza di riscuotere l’IVA. Tra il 1° gennaio 2001 e il 31 dicembre 2009 l’imposta era regolata dalla vecchia legge federale sull’IVA (vLIVA) e alla relativa ordinanza del 29 marzo 2000 (OIVA).

La presente statistica si fonda sui rendiconti ordi­nari (trimestrali, mensili o semestrali) a mezzo dei­ quali i contribuenti dichiarano cifre d’affari e imposte. A prescindere dalla data in cui l’AFC riceve i rendiconti, tali importi sono contabilizzati nell’anno in esame. La statistica contiene le cifre d’affari e le imposte dichiarate ogni anno su almeno uno e al massimo 12 rendiconti.

Imposta sul valore aggiunto per settori di attività economiche
  2012 2014 2016
Numero di assoggettati all'IVA 354 561 368 045 376 439
Cifra d'affari totale,
in milioni di franchi
3 591 538 3 591 530   3 232 780
Cifra d'affari imponibile, in milioni di franchi 849 433 866 316 827 514
Totale dei crediti,
in milioni di franchi
22 198 22 669 22 349
Crediti di IVA

10 285

10 956

12 207

Amministrazione federale delle dogane

11 913

11 713

10 142

Fonte: Amministrazione federale delle contribuzioni AFC

Informazioni supplementari

Tabelle

Link

Contatto

Ufficio federale di statistica Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultarele pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/statistiche/amministrazione-finanze-pubbliche/fisco-entrate/imposta-valore-aggiunto.html