Ambito internazionale

I Principi fondamentali della statistica pubblica

I dieci Principi fondamentali della statistica pubblica, promulgati nel 1992 dalla Commissione economica dell’ONU per l’Europa e adottati nel 1994 dalla Commissione statistica delle Nazioni Unite, costituiscono il codice di condotta e lo standard universale per gli addetti ai lavori.

Fungono nel contempo da collegamento vitale e cesura netta tra la statistica e la formulazione delle politiche, garantendo una statistica pubblica a servizio del dibattito democratico. Costituiscono il riferimento di base per la definizione della prassi sul piano internazionale.

La Svizzera si attiene a tali principi fondamentali e lo ha dimostrato in tre modi: adottando una legge statistica nel 1992, una carta nazionale e il Codice delle statistiche europee.

I principi fondamentali sono stati corredati di un preambolo voluto dalla Commissione statistica dell'ONU nel marzo 2013. Nell’estate di quell’anno, il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione inerente ai principi fondamentali. Il 29 gennaio 2014 i Principi fondamentali della statistica ufficiale, compreso il preambolo, sono stati adottati nella risoluzione A/68/L.36, presentata dall’Ungheria. La Svizzera ha sostenuto la risoluzione in veste di co-sponsor.

Codice delle statistiche europee


Nel maggio del 2005 la Commissione europea ha emanato una raccomandazione presentando il Codice delle statistiche europee, che definisce norme di qualità unificate applicabili da tutti gli uffici di statistica partecipanti al sistema statistico europeo (SEE).

Racchiuso in 15 principi deontologici, il Codice definisce le grandi linee per lo sviluppo, la produzione e la diffusione delle statistiche europee, puntando a garantire che le statistiche siano prodotte indipendentemente dall’influenza politica sulla base di metodi scientifici riconosciuti.

Il rispetto del suddetto Codice è accertato grazie a indicatori misurabili
e la sua applicazione controllata da organi dell’UE e dagli uffici statistici membri del SSE che eseguono autovalutazioni sistematiche e si sottopongono all’esame di autorità di pari grado («peer reviews»). La stesura di rapporti annuali consente di controllare il rispetto nel tempo delle raccomandazioni di miglioramento. Ogni cinque anni circa, l’UE stila un bilancio dei peer review.

La Svizzera partecipa all’SSE in virtù dell’accordo bilaterale sulla statistica concluso con l’UE ed entrato in vigore il 1° gennaio 2007. Le basi legali dell’SSE sono contenute nel regolamento (CE) n°223/2009 dell’11 marzo relativo alle statistiche europee. Il Codice e questo regolamento costituiscono parte integrate dell’accordo.

Contatto

Ufficio federale di statistica Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

Nota

Le pagine in italiano offrono per un contenuto ridotto. Per un'informazione più completa si prega di consultare le pagine in tedesco o francese (cfr. link qui sopra).

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/bfs/verpflichtung-qualitaet/internationaler-kontext.html