Storia

Stefano Franscini – Il padre della statistica svizzera

Stefano Franscini nacque a Bodio (Ticino) nel 1796 e morì a Berna nel 1857. A ragione, è chiamato «il padre della statistica», benché l’importanza dei suoi apporti creativi superi di gran lunga la sua passione per la statistica.  A onor del vero, le sue attività furono ampiamente diversificate ed ebbe molteplici interessi. Franscini fu insegnante, riformatore sociale, storico, etnologo, statista con personalità dinamica – nel 1848 fu membro del primo Consiglio federale. Contribuì in maniera significativa a scrivere la storia del suo Cantone di nascita e della Svizzera a partire dal 19° secolo.

Il primo censimento federale della popolazione

Va ricordato che Franscini organizzò il primo censimento federale della popolazione che si tenne nel 1850 con un’autonomia quasi completa ed ebbe un ruolo importante nella fondazione del Politecnico federale di Zurigo. Inoltre fu il promotore della creazione dell’attuale Ufficio federale di statistica, istituito nel 1860.

Pubblicazioni di Franscini

Contatto

Ufficio federale di statistica Espace de l'Europe 10
CH-2010 Neuchâtel
Svizzera

Contatto

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/bfs/geschichte.html