Communicato stampa

Conto satellite della produzione delle economie domestiche 2016

Fornito lavoro non remunerato per un valore corrispondente a 408 miliardi di franchi


Neuchâtel, 11.12.2017 (UST) - Sono 9,2 miliardi le ore di lavoro non remunerato fornite in Svizzera nel 2016, una cifra superiore a quella rilevata per il lavoro remunerato (7,9 miliardi di ore). Il valore complessivo del lavoro non remunerato prestato nel 2016 è stimato a 408 miliardi di franchi. È quanto emerge dalle nuove cifre del conto satellite della produzione delle economie domestiche, calcolate dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Con il conto satellite della produzione delle economie domestiche viene misurata la portata economica del lavoro non remunerato, in quanto il valore monetario fittizio del lavoro non remunerato viene messo in relazione con il valore aggiunto lordo totale della Svizzera.

Il volume del lavoro non remunerato supera quello del lavoro retribuito

Nel 2016 in Svizzera la popolazione residente permanente di almeno 15 anni ha lavorato 9,2 miliardi di ore senza essere remunerata, pari a una media di 1320 ore per persone. In confronto, la popolazione totale di più di 15 anni ha fornito 7,9 miliardi di ore di lavoro retribuito. Le donne svolgono il 61,3% del volume di lavoro non remunerato, gli uomini il 61,6% di quello remunerato.

I tre quarti del volume totale del lavoro non remunerato, ossia 7,1 miliardi di ore (77%), sono assorbiti dai lavori domestici (compiti di assistenza esclusi), mentre il 16% del volume complessivo, ovvero 1,5 miliardi di ore annue, è stato usato per lavori di assistenza a bambini e adulti nella propria economia domestica. Le ore destinate al volontariato ammontano a 660 milioni (7 % del volume globale), ripartite in più tempo dedicato al volontariato informale (436 milioni di ore) rispetto a quello speso per il volontariato organizzato (224 milioni di ore).

Il valore monetario fittizio del lavoro non remunerato costituisce la base del conto satellite

Per la stima del valore monetario fittizio del lavoro non remunerato si calcola quanto le economie domestiche dovrebbero pagare una persona assunta a prezzi di mercato per svolgere questo stesso lavoro non remunerato. Il parametro di riferimento è il costo medio del lavoro secondo i gruppi di professioni.

Il valore complessivo del lavoro non remunerato prestato nel 2016 è stimato a 408 miliardi di franchi, di cui la parte più cospicua è attribuibile al lavoro domestico (293 miliari di franchi o 72% del valore globale). Per le attività di assistenza sono stimati circa 81 miliardi di franchi (20% del valore globale) e per il volontariato istituzionalizzato e quello informale presi nell'insieme 34 miliardi di franchi (8% del valore globale).

Il conto satellite della produzione delle economie domestiche

L'obiettivo del conto satellite della produzione delle economie domestiche è quello di stabilire un collegamento fra il lavoro non remunerato e i conti economici nazionali (CN). Nel 2016 il valore aggiunto lordo delle economie domestiche rappresenta non meno del 41% dell'economia nazionale in cui è inclusa anche la produzione delle economie domestiche.

Informazioni complementari, come tabelle e grafici, si trovano nel PDF seguente.


 

Download comunicato stampa

Conto satellite della produzione delle economie domestiche 2016
(PDF, 5 Pagine, 430 kB)


Altre lingue


Documenti analoghi

Il valore del lavoro non remunerato: Conto satellite della produzione delle economie domestiche 2016


https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/attualita/novita-sul-portale.assetdetail.3882345.html