Comunicato stampa

Indice svizzero dei prezzi degli immobili residenziali nel quarto trimestre 2023 Nel 2023 il rincaro annuo medio delle proprietà residenziali è stato del 2,2%

02.02.2024 - Nel quarto trimestre 2023 l'indice svizzero dei prezzi degli immobili residenziali (IMPI) è aumentato dell'1,1% rispetto al trimestre precedente, attestandosi a 117,4 punti (quarto trimestre 2019 = 100). Rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, il rincaro è stato pari all'1,2%. Nel 2023, il rincaro annuo medio degli immobili di proprietà residenziali è stato del 2,2%. È quanto emerge dai risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST). 

Nel 2023, il rincaro annuo medio dell'IMPI pari al 2,2% corrisponde alla variazione intervenuta tra la media del 2023 e la media del 2022. La media annua viene calcolata facendo la media aritmetica dei quattro trimestri dell'anno civile. L'anno scorso i prezzi delle case unifamiliari sono saliti in media dell'1,9% e quelli degli appartamenti di proprietà del 2,4%.

Rispetto al trimestre precedente, nel quarto trimestre 2023 hanno puntato verso l'alto sia i prezzi delle case unifamiliari (+0,5%) che quelli degli appartamenti di proprietà (+1,7%) considerati sul piano nazionale. I prezzi delle case unifamiliari sono aumentati in modo più marcato nei Comuni urbani di un grande agglomerato (+2,0%), mentre sono diminuiti in particolare nei Comuni urbani di un agglomerato medio (-2,0%). Il segmento di mercato degli appartamenti di proprietà ha presentato prezzi in aumento segnatamente nei Comuni urbani di un piccolo agglomerato o fuori agglomerato (+4,6%). L'unica categoria in cui è stato registrato un calo è quella dei Comuni urbani di un grande agglomerato (-1,5%).

Informazioni complementari, come tabelle, si trovano nel PDF seguente.


 

Download comunicato stampa

Nel 2023 il rincaro annuo medio delle proprietà residenziali è stato del 2,2%
(PDF, 4 pagine, 245 kB)


Altre lingue


Documenti analoghi

Indice svizzero dei prezzi degli immobili residenziali nel quarto trimestre 2023


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home/attualita/comunicati-stampa.assetdetail.30225726.html