23.11.2020 - Nuove informazioni statistiche

Indicatori dell'uguaglianza tra donna e uomo 4/2020

Paragonata ai Paesi limitrofi, la Svizzera è messa relativamente bene per quanto riguarda il tasso di donne attive occupate, la quota di donne tra le studentesse e gli studenti e la quota di donne nel parlamento nazionale.

Il più alto tasso di donne attive occupate in età da 15 a 64 anni si riscontra in Svizzera: ammonta a 76% ed è dovuto all'elevata percentuale di donne occupate a tempo parziale (62%). In Germania e in Austria, dove i tassi di occupazione femminile sono leggermente inferiori (rispettivamente 73% e 69%), quasi la metà delle donne occupate lavora a tempo parziale (47% in entrambi i Paesi). Tra i Paesi vicini alla Svizzera, la Francia, dove il tasso di donne attive occupate è del 62%, ha la più bassa percentuale di donne che lavorano a tempo parziale (28%). In Italia, la metà delle donne da 15 a 64 anni è attiva occupata, di cui un terzo lavora a tempo parziale (33%).

In merito al lavoro a tempo parziale, che in Svizzera è elevato rispetto ai Paesi vicini, è importante riflettere sulle opportunità ma anche sui rischi. Un’occupazione a tempo parziale permette di svolgere altre attività come degli studi, una formazione continua, gli obblighi familiari o del volontariato. Tuttavia, l’altro lato della medaglia è che, soprattutto ad un grado di occupazione relativamente basso, il tempo parziale è associato a rapporti di lavoro più precari, minori opportunità di carriera e condizioni economiche più difficili (salari e pensioni più basse).

In Svizzera esattamente la metà degli studenti e delle studentesse del livello terziario sono donne. In Germania sono quasi la metà (49%) e in Austria, Francia e Italia sono tra il 53 e il 56%. La Svizzera ha la più alta percentuale di donne nel parlamento nazionale (42%), seguita da Francia (40%), Austria (39%), Italia (36%) e Germania (31%).

Tema Situazione economica e sociale della popolazione

Documenti correlati




https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/it/home.gnpdetail.2020-0202.html