Communiqué de presse

Censimento delle abitazioni vuote al 1° giugno 2016 Il tasso di abitazioni vuote sale ai livelli dell'inizio del millennio

Ce document existe également dans une version plus récente. Veuillez suivre le lien suivant:
Continua l'incremento delle abitazioni vuote

Neuchâtel, 12.09.2016 (UST) - Il 1° giugno 2016, la Svizzera contava 56'518 abitazioni vuote, ovvero l'1,30% di tutto il patrimonio abitativo, case unifamiliari incluse. Su base annua le abitazioni vuote sono aumentate di 5436 unità, il che rappresenta un incremento dell'11%. Questo è quanto emerge dai risultati del censimento delle abitazioni vuote dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Il tasso di abitazioni vuote, attestatosi all'1,39%, ha raggiunto un livello che l'ultima volta era stato osservato in occasione del passaggio al nuovo millennio. Dopo il livello più basso registrato nel 2009 (0,90%), il tasso è continuamente salito di anno in anno, facendo registrare negli ultimi tre un'accelerazione di tendenza. Tutte e sette le Grandi Regioni hanno registrato un aumento delle abitazioni vuote. L'aumento maggiore del tasso di abitazioni vuote è stato osservato in Ticino, seguito dall'Espace Mittelland e dalla Svizzera nordoccidentale. Nella Regione del Lemano il tasso è aumentato di poco, raggiungendo l'1,0%. Nel complesso, il tasso si è attestato oltre la soglia dell'1% in 18 Cantoni: rispetto all'anno precedente si sono aggiunti i Cantoni Appenzello Interno, Friburgo e Lucerna. Il tasso cantonale di abitazioni vuote più elevato è andato sul conto del Canton Appenzello Interno (3,63%), seguito da quello di Soletta (2,62%). Il tasso di abitazioni vuote più basso è stato registrato nel Cantone di Zugo (0,34%), uno lievemente più elevato nel Cantone di Basilea-Città (0,42%), di Ginevra (0,45%) e di Basilea-Campagna (0,47%).

Molte più abitazioni nuove vuote

Il 1° giugno 2016, giorno di riferimento per la rilevazione, in Svizzera sono state registrate 6523 case unifamiliari vuote, ovvero 114 in più dell'anno precedente, pari a un aumento di quasi il 2%. Anche il numero di abitazioni nuove disabitate è cresciuto nettamente su base annua, registrando 1063 unità in più (+14%). Nel complesso, il giorno di riferimento abitazioni nuove vuote erano 8768, un valore osservato l'ultima volta a metà degli anni '90.

Crescono anche le offerte di abitazioni in affitto

Il 1° giugno 2016 in Svizzera 45'504 abitazioni destinate alla locazione erano vuote. Si tratta del valore più alto dal 1999, in cui le unità erano 49'107. Di conseguenza, il numero di abitazioni vuote destinate alla locazione è aumentato di 5391 unità (+13%) rispetto all'anno precedente. Su base annua, il numero di abitazioni vuote in vendita è rimasto quasi invariato: con un totale di 11'014 unità, quelle vuote erano solo 45, ovvero lo 0,4% in più rispetto all'anno precedente.

Offerta di abitazioni grandi in calo

Rispetto al 1° giugno 2015 è stato registrato un numero maggiore di abitazioni da uno a cinque locali vuote, con incrementi fra il 6% (5 locali) e il 20% scarso (bilocali). Il tasso di abitazioni vuote è diminuito unicamente per le abitazioni grandi con sei locali o più (-4%). La maggior parte delle abitazioni vuote disponibili, come di consueto, è composta da tre (17'570 abitazioni) o quattro locali (17'173).


 

Télécharger communiqué de presse

Il tasso di abitazioni vuote sale ai livelli dell'inizio del millennio
(PDF, 6 pages, 198 kB)


Autres langues


Documents associés

Recensement des logements vacants au 1er juin 2016


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/fr/home/statistiques/construction-logement.assetdetail.840170.html