Communiqué de presse

Svizzeri all'estero nel 2023 Costante aumento della popolazione svizzera residente all'estero, soprattutto in Europa

28.03.2024 - Alla fine del 2023 vivevano all'estero 813 400 persone di nazionalità svizzera. Rispetto al 2022, il loro numero è aumentato di 13 400 persone (+1,7%). Quasi due terzi delle persone di nazionalità svizzera residenti all'estero vivono in Europa e più di un quarto in Francia; tuttavia ce ne sono molte anche negli altri continenti. Sono alcuni dei risultati della rilevazione per la statistica degli Svizzeri all'estero realizzata dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Al 31 dicembre 2023, le persone di nazionalità svizzera registrate presso rappresentanze ufficiali svizzere all'estero erano 813 400, ovvero l'1,7% in più rispetto al 2022, un aumento superiore a quello rilevato l'anno precedente (+1,5%).

Rispetto al 2022, l'incremento è stato registrato per la maggior parte dei continenti: +3,1% in Asia, +1,9% in Europa, +1,2% in Oceania, +1,0% in America del Nord e +0,4% in America latina e Caraibi. In Africa, invece, il numero di Svizzeri e Svizzere è diminuito (-0,2%). Queste variazioni sono dovute solo in parte alla migrazione delle persone di nazionalità svizzera. Anche la differenza tra le nascite e i decessi, come pure le naturalizzazioni contribuiscono a tali sviluppi. Tre quarti delle persone svizzere residenti all'estero hanno più di una nazionalità.

Le persone di nazionalità svizzera abitano per lo più in Europa 

Delle 813 400 persone svizzere residenti all'estero, 520 700 vivono nel continente europeo (64%). La comunità più grande risiede in Francia (209 300 persone), pari a più di un quarto della popolazione svizzera all'estero, seguita da quella in Germania (99 600), in Italia (52 000), nel Regno Unito (40 200) e in Spagna (26 500). Rispetto al 2022, la popolazione svizzera è aumentata in questi cinque Paesi: la progressione maggiore è stata registrata in Spagna (+2,7%), mentre quella minore in Francia e in Italia (+1,4% in entrambi i casi). Il Portogallo accoglie solo un numero ristretto di persone di nazionalità svizzera (6900), ma l'incremento registrato nel 2023 è stato il più forte tra tutti i Paesi europei (+13,9%).

Negli altri continenti, quali sono i Paesi prediletti dalla popolazione emigrante di nazionalità svizzera?

Negli altri continenti risiedono circa 292 700 persone di nazionalità svizzera, nello specifico il 16% in America del Nord, il 7% in America latina e Caraibi, il 7% in Asia, il 4% in Oceania e il 2% in Africa.

La più grande comunità svizzera al di fuori dell'Europa si trova in America del Nord e più precisamente negli Stati Uniti, dove si contano 83 700 persone. Una persona svizzera residente all'estero su dieci abita in questo Paese e gran parte di loro (58%) è in età lavorativa, poiché ha dai 18 ai 64 anni di età. La seconda posizione è occupata dal Canada, con una popolazione di nazionalità svizzera composta da 41 500 persone.

Considerando l'America latina e i Caraibi, l'Argentina è il Paese che ospita il maggior numero di persone di nazionalità svizzera (15 100 persone, pari al 2% della popolazione svizzera all'estero), davanti a Brasile (13 600) e Cile (5700). Di quelle che risiedono in Argentina, il 95% ha più di una nazionalità (contro il 75% del totale delle persone svizzere all'estero). La quota di uomini è più bassa in Argentina rispetto a quella che si osserva considerando l'insieme della popolazione svizzera all'estero (83 contro 86 uomini ogni 100 donne). Gli altri Paesi che ospitano le quote più alte di popolazione svizzera sui diversi continenti hanno valori superiori, ma le donne sono sempre più numerose degli uomini.

Sul continente asiatico, Israele è il Paese che accoglie la più grande comunità svizzera (23 700 persone), il che corrisponde al 3% della popolazione svizzera residente all'estero. Seguono poi la Thailandia (10 400) e le Filippine (3600). In Israele la struttura per età presenta una quota molto importante di giovani, poiché il 46% della popolazione svizzera che vi risiede ha meno di 18 anni (contro il 21% sull'insieme della popolazione svizzera all'estero). A titolo di confronto, in Thailandia e nelle Filippine la percentuale di giovani di nazionalità svizzera è rispettivamente solo del 12 e del 17%. La popolazione di nazionalità svizzera residente in Israele si distingue anche per una distribuzione più equilibrata tra uomini e donne (97 uomini ogni 100 donne) rispetto a quella rilevata per l'insieme della popolazione svizzera all'estero.

In Oceania, la comunità svizzera si concentra principalmente in Australia (26 400 persone) e in Nuova Zelanda (7300). In Australia vive infatti il 3% dell'insieme della popolazione svizzera all'estero. Analogamente a quanto rilevato per gli Stati Uniti, anche qui la quota di persone dai 18 ai 64 anni di età è leggermente superiore alla media (il 58 contro il 56%).

Il Sudafrica è il Paese del continente africano che ospita la più grande comunità svizzera (7700 persone, pari all'1% della popolazione svizzera all'estero). Il Paese si distingue anche per una quota di persone di 65 anni e più nettamente maggiore rispetto a quanto si osserva per la popolazione svizzera all'estero nel suo insieme (il 32 contro il 23%). In Sudafrica, la percentuale di persone di nazionalità svizzera senza altre nazionalità è più alta (26%) rispetto a quanto rilevato per gli altri Paesi che presentano le comunità svizzere più numerose di ogni continente (Francia: 18%; Stati Uniti: 23%; Argentina: 5%; Israele: 15%; Australia: 18%).

Se osserviamo i Paesi di ciascun continente che accolgono il maggior numero di persone di nazionalità svizzera, si nota che tra il 2022 e il 2023 il loro numero è aumentato: in Francia (+2854; +1,4%), negli Stati Uniti (+1005; +1,2%), in Argentina (+42; +0,3%), in Australia (+286; +1,1%) e in Israele, dove si è registrata la crescita maggiore (+833; +3,6%). Tenendo conto della struttura per età di quest'ultimo Paese, tale aumento è probabilmente dovuto in gran parte alla nascita di bambini svizzeri. In Sudafrica, come in tutto il continente africano, il numero di persone di nazionalità svizzera è invece in calo (-111; -1,4%).

Numero di anziani in crescita

Tra le persone svizzere residenti all'estero, il 21% ha meno di 18 anni, il 56% dai 18 ai 64 anni e il 23% 65 anni o più. Il loro numero è aumentato in tutte le fasce di età, rispettivamente di +1,2%, +0,9% e +3,9% rispetto al 2022. Come l'anno precedente, la progressione più marcata è quindi stata registrata per la fascia di età più anziana. Tra i Paesi con grandi comunità svizzere, quelli che si distinguono per un'alta quota di persone svizzere anziane sono la Thailandia (41%), il Portogallo (34%), la Spagna (32%) e il Sudafrica (32%). Tra il 2022 e il 2023, il Portogallo e la Thailandia hanno registrato una crescita particolarmente elevata della quota di persone anziane svizzere, rispettivamente +15,6 e +8,2%.

Informazioni complementari si trovano nel PDF seguente.


 

Télécharger communiqué de presse

Costante aumento della popolazione svizzera residente all'estero, soprattutto in Europa
(PDF, 4 pages, 1 MB)


Autres langues


Documents associés

Suisses de l'étranger en 2023


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/fr/home/statistiques/catalogues-banques-donnees.assetdetail.30905139.html