Communiqué de presse

Ricettività turistica nella stagione estiva 2017

Forte aumento nel settore alberghiero durante la stagione estiva 2017


Ce document existe également dans une version plus récente. Veuillez suivre le lien suivant:
Il settore alberghiero svizzero raggiunge un livello record di pernottamenti nel 2018

Neuchâtel, 05.12.2017 (UST) - In Svizzera, il settore alberghiero ha registrato 21,3 milioni di pernottamenti durante la stagione turistica estiva (da maggio a ottobre 2017). Questo rappresenta un aumento del 5,9% (+1,2 milioni di pernottamenti) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La domanda degli ospiti stranieri presenta un incremento del 7,3% (+823 000), registrando un totale di 12,1 milioni di pernottamenti. La domanda indigena, dal canto suo, è aumentata del 4,0% (+356 000) ed è pari a 9,2 milioni di pernottamenti. È quanto emerge dai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Nel corso della stagione turistica estiva, segnata da condizioni meteorologiche favorevoli, sono stati registrati aumenti compresi tra il 3,9% e il 9,5% in tutti i mesi. L'aumento più evidente (+9,5%) è stato rilevato nel mese di giugno. Seguono i mesi di ottobre (+7,6%), luglio (+5,3%) e settembre (+5,1%).

Forte progressione della domanda dei continenti asiatico e americano

Durante la stagione turistica estiva, la clientela svizzera ha determinato un incremento di 356 000 pernottamenti (+4,0%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Gli ospiti stranieri, dal canto loro, hanno segnato un aumento di 823 000 pernottamenti (+7,3%). A contribuire a tale risultato, sono stati principalmente i visitatori del continente asiatico, che hanno registrato una crescita di 398 000 pernottamenti (+12,5%). Tra i Paesi di questo continente, l'India ha generato un aumento di 126 000 pernottamenti (+27,1%), seguita da Cina (senza Hong Kong) con un incremento di 90 000 pernottamenti (+11,8%) e Repubblica di Corea (+79 000; +34,9%). Per contro, i Paesi del Golfo presentano una flessione di 43 000 pernottamenti (-5,8%), ovvero il maggiore calo di tutti i Paesi di provenienza.

Cresce in maniera significativa anche la presenza dei turisti provenienti dal continente americano (+216 000; +13,5%). Gli Stati Uniti registrano 154 000 pernottamenti supplementari (+12,7%), ovvero il maggior incremento in termini assoluti di tutti i Paesi di provenienza stranieri.

Seguono la stessa tendenza il continente europeo (senza la Svizzera), che vede crescere i propri pernottamenti di 183 000 unità (+3,0%). Gli incrementi più marcati sono generati dai clienti tedeschi (+33 000; +1,7%) e belgi (+29 000; +10,3%). Seguono gli ospiti provenienti da Spagna (+21 000 pernottamenti; +8,7%), Francia, Austria e Russia (+16 000 pernottamenti ciascuno, rispettivamente +2,6%; +7,1% e +11,7%).

L'Oceania, infine, genera un aumento di 28 000 pernottamenti (+13,3%), mentre il continente africano presenta un calo (-2600; -1,8%).

Pernottamenti in crescita in tutte le regioni turistiche

A livello di regioni turistiche, nella stagione turistica estiva tutte le tredici regioni hanno registrato una crescita dei pernottamenti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La Regione Berna presenta il maggior aumento in termini assoluti, cioè 240 000 pernottamenti supplementari (+8,4%). Seguono la Regione Zurigo (+224 000 pernottamenti; +7,0%), il Vallese (+137 000; +7,9%), i Grigioni (+122 000; + 5,9%) e il Ticino (+109 000; +6,5%).

Informazioni complementari, come tabelle e grafici, si trovano nel PDF seguente.


 

Télécharger communiqué de presse

Ricettività turistica nella stagione estiva 2017
(PDF, 8 pages, 280 kB)


Autres langues


Documents associés

Statistique de l'hébergement touristique en octobre et durant la saison d'été 2017


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/fr/home/actualites/quoi-de-neuf.assetdetail.3822646.html