Press release

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel settembre 2018 Nel settembre 2018 l'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione scende dello 0,2%

The latest version of this document is also available. Please see the following link:
Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione in calo dello 0,5% nel maggio 2020

Neuchâtel, 15 ottobre 2018 (UST) - Nel settembre 2018 l'indice totale dei prezzi alla produzione e all'importazione è diminuito dello 0,2% rispetto al mese precedente, portandosi a 103,2 punti (dicembre 2015 = 100). Il calo è dovuto in primis alla riduzione dei prezzi dei rottami di ferro. Rispetto a settembre 2017, il livello dei prezzi dell'offerta totale dei prodotti indigeni e importati è aumentato del 2,6%. È quanto emerge dai risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Responsabili della retrocessione dell'indice dei prezzi alla produzione rispetto al mese precedente sono stati soprattutto i prezzi in diminuzione dei rottami di ferro. Meno cari anche i metalli e i semilavorati in metallo. Hanno invece registrato un aumento i prezzi dei prodotti petroliferi, degli ortaggi e delle patate.

Rispetto ad agosto 2018 l'indice dei prezzi all'importazione ha registrato un calo dei prezzi di metalli e semilavorati in metallo, preparati farmaceutici, autoveicoli e parti per autoveicoli, computer, altri mezzi di trasporto e tessili. Aumenti di prezzo sono invece stati osservati soprattutto per i prodotti petroliferi. Più cari anche petrolio greggio e gas naturale, ortaggi e patate.

Informazioni complementari, come tabelle e grafici, si trovano nel PDF seguente.


 

Download press release

Nel settembre 2018 l'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione scende dello 0,2%
(PDF, 6 pages, 244 kB)


Other languages


Associated documents

Producer and Import Price Index in September 2018


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/en/home/news/press-releases.assetdetail.6248832.html