Medienmitteilung

I tumori in Svizzera, rapporto 2015 Numero di tumori in aumento, mortalità in calo

Neuchâtel, 21.03.2016 (UST) - A causa dell'invecchiamento della popolazione aumentano sia il numero di tumori che quello dei decessi per tumore. Al contempo, in tutte le fasce di età sta diminuendo il rischio di morire di cancro. L'Ufficio federale di statistica (UST), l'Istituto Nazionale per l'Epidemiologia e la Registrazione del Cancro (NICER) e il Registro Svizzero dei Tumori Pediatrici (RSTP) pubblicano oggi il rapporto 2015 sui tumori in Svizzera, che presenta i dati più recenti disponibili sul cancro in Svizzera.

Nel periodo 1983-2012 i tassi di mortalità a causa di un tumore sono scesi in media del 27% per le donne e del 36% per gli uomini. Ciò significa che oggi per le donne corrono il rischio di morire di cancro è di un quarto inferiore rispetto a quello corso dalle donne della stessa età 30 anni fa. Per gli uomini, negli scorsi 30 anni il rischio di morte è diminuito addirittura di oltre un terzo.

Buone probabilità di sopravvivenza a molti tipi di tumore

In media, nel periodo 2008-2012 il tasso di sopravvivenza a cinque anni per tutti i tipi di tumore era pari al 65% per gli uomini e al 68% per le donne. Rispetto al periodo 1998-2002 corrisponde a un incremento di nove rispettivamente sei punti percentuali. Nel caso dei bambini il tasso di sopravvivenza a cinque anni ha nel frattempo raggiunto addirittura l'85%. Le probabilità di sopravvivenza dipendono dal tipo di tumore, dall'accessibilità al trattamento medico e dalla sua efficacia.

Ogni anno muoiono di cancro circa 16 000 persone

I tumori provocano ogni anno 9000 decessi tra gli uomini e 7000 tra le donne. In Svizzera il 30% dei decessi nell'uomo e il 23% di quelli nella donna sono dovuti ai tumori. Per gli uomini, il 22% dei decessi per cancro è dovuto al tumore del polmone, il 15% al tumore della prostata e il 10% al tumore colorettale. Per le donne, il tumore del seno è responsabile del 19% dei decessi per cancro, il tumore del polmone del 15% e il tumore colorettale del 10%. I decessi per cancro nei bambini sono perlopiù dovuti a leucemie e tumori al cervello. Nel complesso, il tumore del polmone è la forma di cancro che provoca il maggior numero di decessi (3000 all'anno). Quattro tipi di tumore dominanti Tra gli uomini, il 53% dei nuovi casi registrati ogni anno è costituito dai tumori della prostata, del polmone e dai tumori colorettali. Per le donne, invece, nel 51% dei casi si tratta di tumori del seno, del polmone e di tumori colorettali. Nessun'altro tipo di tumore incide per oltre il 7% sui nuovi casi di tumore registrati ogni anno. Le forme più frequenti nei bambini sono le leucemie, i tumori al cervello e i tumori dovuti a tessuti embrionali immaturi.

Il numero di tumori aumenta dato che la popolazione invecchia

Nel periodo 2008-2012 sono stati diagnosticati circa 21 000 tumori all'anno tra gli uomini e circa 17 500 tra le donne. Rispetto al quinquennio precedente si sono verificati 2000 casi in più per ciascuno dei due sessi. Per il 2015 sono attese circa 42 000 nuove diagnosi di tumore, 23 000 tra gli uomini e 19 000 tra le donne. La ragione principale dell'aumento dei casi di tumore può essere individuata nell'andamento demografico che presenta un forte invecchiamento della popolazione. L'aumento dei casi non è dovuto al rischio di morbidità, che anzi, considerati tutti i tipi di tumore, tra il 1998 e il 2012 è rimasto pressoché invariato. Anche nel caso dei bambini, il rischio di morbidità negli ultimi due decenni è rimasto costante.

In Svizzera vivono 317 000 persone cui è stata posta una diagnosi di tumore

In Svizzera vivono circa 170 000 donne e 147 000 uomini cui nel corso della vita è stato diagnosticato un tumore. 55 000 persone si sono ammalate negli ultimi due anni, mentre a 60 000 persone la diagnosi è stata posta tra due e cinque anni fa. 200 000 persone che si sono viste diagnosticare un tumore più di cinque anni fa sono considerate guarite. Oggi, in Svizzera vivono oltre 4000 bambini, giovani e adulti che hanno avuto un tumore in età infantile.

Nel confronto europeo, la Svizzera presenta tassi d'incidenza nella media e tassi di mortalità bassi

Rispetto a nove Paesi europei, la Svizzera si inscrive nella media per quanto riguarda i tassi d'incidenza dei tumori nel loro insieme tra gli uomini; per le donne i tassi svizzeri figurano invece tra i più bassi. La Svizzera registra un tasso di mortalità che si situa al penultimo posto per gli uomini e all'ultimo per le donne. I tassi di sopravvivenza svizzeri si situano nella media; per quanto concerne i bambini sono tra i migliori in Europa.


 

Download Medienmitteilung

Numero di tumori in aumento, mortalità in calo
(PDF, 7 Seiten, 557 kB)


Weitere Sprachen


Verwandte Dokumente

Schweizerischer Krebsbericht 2015: Stand und Entwicklungen


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/de/home/statistiken/kataloge-datenbanken/medienmitteilungen.assetdetail.40071.html