Medienmitteilung

Ricettività turistica nel primo semestre 2023 I pernottamenti aumentati del 13,8% nel primo semestre 2023

Dieses Dokument ist auch in einer neueren Version verfügbar, siehe folgenden Link:
Nuovo record di pernottamenti nel settore alberghiero svizzero durante la stagione invernale 2023/2024

04.08.2023 - Nel primo semestre del 2023 il settore alberghiero svizzero ha registrato 19,5 milioni di pernottamenti, con un aumento del 13,8% (+2,4 mio.) rispetto allo stesso periodo del 2022. La domanda indigena si è mantenuta stabile a 10,0 milioni di pernottamenti (+21 800 pernottamenti; +0,2%). La domanda straniera, dal canto suo, è aumentata fortemente (+2,3 mio.; +33,0%), raggiungendo i 9,4 milioni di pernottamenti. È quanto emerge dai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Nel primo semestre 2023 tutti i mesi hanno presentato aumenti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. A titolo di confronto, il primo semestre 2023 è in crescita (+3,6%) rispetto ai primi sei mesi del 2019, l'ultimo periodo prima della COVID-19.

Aumento della domanda di turisti stranieri

Nel primo semestre 2023, la domanda estera è aumentata del 33,0% rispetto allo stesso periodo del 2022. Tutti i mesi hanno registrato forti aumenti, con un picco del 63,5% nel mese di gennaio. A titolo di confronto, tuttavia, la domanda straniera è rimasta ancora inferiore del 7,5% rispetto al primo semestre del 2019. 

Rispetto al primo semestre 2022, la domanda degli ospiti stranieri in funzione della loro provenienza è stata positiva per tutti i continenti. Con un totale di 5,7 milioni di pernottamenti, l'Europa (senza la Svizzera) ha registrato una crescita di 741 000 pernottamenti (+15,0%). All'interno di questo continente, il Regno Unito e la Germania registrano il maggiore aumento assoluto (+171 000 pernottamenti ciascuno / +26,3%, rispettivamente +10,3%). In forte crescita anche i pernottamenti da parte di ospiti provenienti dalla Francia (+64 000; +11,1%) e dall'Italia (+58 000; +17,1%). Per quanto riguarda il continente asiatico, la domanda è raddoppiata (+864 000; +102,7%) rispetto allo stesso periodo del 2022. Con un totale di 312 000 pernottamenti, l'India ha generato 163 000 pernottamenti in più (+109,4%), seguita dalla Cina (+114 000; +301,2%) e dalla Corea del Sud (+110 000; + 242,3%). Il continente americano ha totalizzato 1,7 milioni di pernottamenti (+589 000; +51,1%); il maggiore incremento assoluto di questo continente e anche di tutti i Paesi di provenienza si è osservato per i visitatori provenienti dagli Stati Uniti d'America (+452 000; +52,7%).

Infine, gli ospiti provenienti dall'Oceania hanno generato un aumento pari a 124 000 unità (+210,7%) e quelli provenienti dal continente africano pari a 22 600 pernottamenti (+24,0%).

Resta stabile la domanda interna

Nel primo semestre 2023, i pernottamenti indigeni sono rimasti stabili rispetto allo stesso periodo del 2022 (+0,2%). Nell'arco dei primi sei mesi del 2023, solo gennaio (+18,9%) e febbraio (+2,6%) hanno registrato un aumento della domanda. Per gli altri mesi si sono registrati cali che vanno dal 2,0% di maggio al 6,8% di marzo. 

Aumento dei pernottamenti in gran parte delle regioni turistiche

A livello di regioni turistiche, nel primo semestre 2023 undici su tredici hanno registrato un incremento dei pernottamenti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Gli aumenti assoluti più forti sono stati osservati nella regione di Zurigo (+760 000 pernottamenti; +31,7%), in quella di Berna (+426 000; +18,8%), a Ginevra (+343 000; +26,7%) e nella regione di Lucerna/Lago dei Quattro Cantoni (+289 000; +19,4%). Solo i Grigioni (-68 000; -2,4%) e il Ticino (-35 000; -3,2%) hanno segnato un calo della domanda. Rispetto al 2019, la maggioranza delle regioni turistiche ha registrato un livello di frequentazione superiore. Solo Vaud, la regione di Friburgo, la regione di Basilea e Lucerna/Lago dei Quattro Cantoni hanno presentato un livello inferiore. 

Informazioni complementari, come tabelle, si trovano nel PDF seguente.


 

Download Medienmitteilung

I pernottamenti aumentati del 13,8% nel primo semestre 2023
(PDF, 6 Seiten, 268 kB)


Weitere Sprachen


Verwandte Dokumente

Touristische Beherbergung im 1. Halbjahr 2023


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/de/home/aktuell/neue-veroeffentlichungen.assetdetail.26905556.html