Medienmitteilung

Giornate svizzere della statistica pubblica 2019 La statistica pubblica in movimento: raccogliere le sfide e approfittare delle opportunità della società digitale

05.11.2019 - Quest’anno le Giornate svizzere della statistica pubblica si svolgono l’11 e il 12 novembre 2019 a Cham, nel Cantone di Zugo. Fulcro delle discussioni di questo importante appuntamento per i professionisti della statistica pubblica sarà la società digitale. In tale contesto, il programma riserverà ampio spazio alle innovazioni in tutte le fasi della produzione statistica, dalla raccolta dei dati alla divulgazione dei risultati. Le Giornate della statistica offrono l’occasione di fare il punto su alcuni progetti pilota che consentono in particolare di migliorare l’uso di dati da parte delle macchine.

Gli organizzatori hanno messo a punto nove laboratori con 40 presentazioni in totale. Durante queste giornate, l’Ufficio federale di statistica (UST) presenterà i risultati di numerosi progetti pilota che ruotano intorno alla sua strategia d’innovazione dei dati, avviata due anni fa. L’UST spiegherà in che modo il deep learning (apprendimento approfondito), il machine learning (apprendimento automatico) o il ricorso ai sistemi di automazione consentano di ottimizzare la produzione statistica sia nel settore dell’utilizzo del suolo che in quello dell’attività economica delle imprese. Sul medesimo tema vi rimandiamo al comunicato «Statistiche sperimentali», anch’esso diramato in data odierna.

I metodi statistici al centro dell’innovazione

Questi nuovi sviluppi sono strettamente legati a un uso di metodi statistici comprovati o in piena evoluzione. Diversi relatori presenteranno i propri lavori in ambiti che spaziano dai prezzi degli affitti nella città di Zurigo (stime a partire da piccoli settori), allo sviluppo del rendimento degli atleti di sci di fondo, fino allo sviluppo di algoritmi per rendere anonimi i dati di statistiche regionali.

Pur affrontando temi molto diversi, questi esempi illustrano l’importanza dell’innovazione dei metodi per aumentare la resa della statistica, strumento fondamentale di governance per i rappresentanti delle città, dei Cantoni e della Confederazione. Le informazioni statistiche prodotte dai vari uffici permettono di fare utili proiezioni sulla situazione futura nei settori dello sviluppo della popolazione, dell’abitazione o della salute; è quanto illustreranno in particolare i Cantoni di Basilea Città o Vaud, a mezzo di casi concreti. Il Ticino presenterà i propri lavori vertenti sulla sicurezza e la criminalità.

Relatori per delineare il futuro della statistica

In questo contesto in pieno mutamento, il futurologo Stefan Pabst, del gruppo di ricerca W.I.R.E., sarà il relatore della prima conferenza plenaria. Si interrogherà sulla digitalizzazione, un concetto dai contorni sempre meno netti, ormai onnipresente nei media e nelle conferenze. Attraverso la sua analisi, proverà a renderlo più concreto, in modo da poter formulare raccomandazioni su come la società, e la statistica in particolare, debbano agire.

In occasione della seconda conferenza plenaria Georges-Simon Ulrich, direttore dell’UST, si esprimerà sullo sviluppo generale del sistema statistico svizzero, passando in rassegna i vari modi di rendere più efficiente la raccolta dei dati tra le imprese e i privati, in linea con il principio del «once-only». Un principio fortemente voluto dal governo, che recentemente ha lanciato vari progetti pilota in questo ambito.

Statistica aperta e interattiva

Molti conferenzieri spiegheranno come la statistica pubblica si metta in sintonia con le strategie di «Open Government Data» (OGD) sia sul piano nazionale sia su quello cantonale. Vari esempi tratti dalle statistiche svizzere ed estere mostreranno come sia necessario che i dati pubblicati siano integrati il più efficacemente possibile in un vero e proprio ecosistema digitale che deve incoraggiare l’innovazione, se non addirittura lo sviluppo di nuovi modelli economici.

Di fatto, questa nuova era della digitalizzazione e dei «megadati» fa sempre più parte della nostra quotidianità. Poiché la quantità di informazioni aumenta in modo esponenziale, diventa fondamentale presentarla ed esporla in modo moderno e attraente. Alcuni relatori della Confederazione e dei Cantoni descriveranno le grandi realizzazioni multimediali degli ultimi mesi in materia di elezioni federali o di sanità pubblica.

Le Giornate svizzere della statistica pubblica 2019 sono organizzate dal Servizio statistico del Cantone di Zugo, dalla Società Svizzera di Statistica (SSS), dalla Conferenza svizzera degli uffici regionali di statistica (CORSTAT) e dall’UST. I professionisti dei media sono cordialmente invitati a presenziare: le GSS2019 rappresentano un’occasione unica per incontrare e intervistare specialisti dei vari settori e della gestione dei dati digitali. Saremo lieti di accogliervi.

Informazioni complementari si trovano nel PDF seguente.


 

Download Medienmitteilung

La statistica pubblica in movimento: raccogliere le sfide e approfittare delle opportunità della società digitale
(PDF, 2 Seiten, 174 kB)


Weitere Sprachen


Verwandte Dokumente

Statistiktage 2019


 

https://www.bfs.admin.ch/content/bfs/de/home/aktuell/medienmitteilungen.assetdetail.10587702.html