Stampa la pagina | Chiudere la finestra
Statistica svizzera

Comunicati stampa


Pagina 1 di 129 
1 2 3 4 5
24.06.2016 09:15  - UST, Conti economici nazionali (0352-1606-40)
La bilancia turistica svizzera nel 2015
Il franco forte incide sulla bilancia turistica

Neuchâtel, 24.06.2016 (UST) – La forza del franco nel 2015 ha reso i viaggi nel nostro Paese meno attraenti per le persone che vivono all'estero, mentre per le persone residenti in Svizzera si è manifestato l'effetto contrario. I primi hanno speso 15,7 miliardi di franchi in Svizzera, ovvero il 3,4% in meno che nel 2014. Le spese all'estero dei secondi sono rimaste stagnanti a 15,4 miliardi di franchi (-0,1%). Il saldo della bilancia turistica rimane positivo attestandosi su 323 milioni di franchi, secondo le prime stime dell'Ufficio federale di statistica (UST).

23.06.2016 10:45  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-23)
Meteorologia, Svizzera e Ticino, maggio 2016
E’ tornato maggio, ma non il caldo

Come già il primo mese della primavera 2016, anche l’ultimo è risultato relativamente fresco, con uno scarto negativo della temperatura mensile a livello svizzero di 0,6 °C rispetto alla norma 1981–2010. Al nord delle Alpi maggio è risultato molto bagnato con localmente nuovi massimi mensili per il mese: alla stazione di Lucerna sono stati raccolti 270 mm di acqua, a Château d’Oex 239 mm e a Thun 198 mm. In quasi tutta la Svizzera si è registrato un soleggiamento leggermente al di sotto della norma 1981–2010.

23.06.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1606-30)
Indice svizzero dei prezzi delle costruzioni nell’aprile 2016
I prezzi delle costruzioni diminuiscono dello 0,5%

Neuchâtel, 23.06.2016 (UST) – Tra ottobre 2015 e aprile 2016 l’indice dei prezzi delle costruzioni ha registrato un calo dello 0,5%, attestandosi a 99,5 punti (base ottobre 2015 = 100). Tale risultato rispecchia la diminuzione dei prezzi nell'edilizia e nel genio civile. Su base annua, i prezzi delle costruzioni sono scesi dello 0,1%, stando all'Ufficio federale di statistica (UST).

23.06.2016 09:15  - UST, Salute (0352-1606-20)
Cause di morte nel 2014
L'invecchiamento della popolazione incide sulle cause di morte

Neuchâtel, 23.06.2016 (UST) – Nel 2014 sono decedute circa 1000 persone in meno rispetto all'anno precedente. Una riduzione della probabilità di decesso è stata osservata in tutte le fasce d'età. Al momento le malattie cardiovascolari, il cancro e la demenza rimangono le tre cause di morte più frequenti in Svizzera. Questi i risultati della statistica delle cause di morte dell'Ufficio federale di statistica (UST).

20.06.2016 10:30  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-22)
Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, giugno 2016
Si marica...sul posto

La crescita mondiale resta modesta, gli impulsi trasmessi risultano ancora insufficienti e troppo flebili per ridare vigore alla dinamica economica nazionale e cantonale. I dati del primo trimestre 2016 confermano così la fase di stagnazione dell’economia ticinese, avviata nella seconda metà del 2015.
I settori più esposti ai mercati esteri, quali l’industria d’esportazione e il turismo, seguitano a risentire della poca dinamicità internazionale; parallelamente, i consumi stagnano, la situazione del settore finanziario resta delicata mentre il settore delle costruzioni rimane imbrigliato in una tendenza in leggera flessione.
In tale contesto, sul fronte del mercato del lavoro l’impiego continua ad aumentare, sostenuto esclusivamente dai tempi parziali, e la disoccupazione (ai sensi dell’ILO) seguita a crescere.
Le previsioni per i prossimi mesi rimangono prudenti: gli operatori rinviano l’avvento di una maggior tonicità dell’economia nella seconda parte del 2016.

14.06.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1606-10)
Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio 2016
L'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione è salito dello 0,4%

Neuchâtel, 14.06.2016 (UST) – Nel maggio 2016 l'indice totale dei prezzi alla produzione e all’importazione è aumentato dello 0,4% rispetto al mese precedente, portandosi a 99,7 punti (base dicembre 2015 = 100). Aumento da ricondurre in particolare ai prezzi più alti dei rottami di ferro e dei prodotti petroliferi. Rispetto a maggio 2015, il livello dei prezzi dell'offerta totale dei prodotti indigeni e importati è diminuito dell'1,2%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

13.06.2016 13:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-21)
Le transazioni immobiliari in Ticino nel primo trimestre 2016
Risultati provvisori della Statistica delle transazioni immobiliari

Diminuisce il valore globale delle transazioni. A pesare maggiormente, la flessione del 21,0% dei fondi edificati.

09.06.2016 08:15  - Segreteria di Stato dell’economia (seco_am_mai_16_i)
La situazione sul mercato del lavoro - maggio 2016

Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), alla fine di maggio 2016 erano iscritti 144'778 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 4’762 in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è diminuito dal 3,5% nel mese di aprile 2016 al 3,3% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è aumentato di 8’429 unità (+6,2%).

08.06.2016 11:45  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-20)
Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, primo trimestre 2016
Cielo ancora perturbato

Non s’inverte la tendenza negativa del settore turistico ticinese nel primo trimestre del 2016. Come già ravvisato nei trimestri precedenti, il settore accusa il calo della domanda, dei volumi di attività e del fatturato. Dinamica che si avverte un po’ in tutte le regioni turistiche del nostro cantone.
Le prospettive formulate dagli albergatori traspirano un pacato ottimismo per l’avvio della stagione estiva, mentre le indicazioni dei ristoratori, più prudenti, preannunciano una situazione sostanzialmente inalterata.

08.06.2016 10:30  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-19)
Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, aprile e primo trimestre 2016
Stabilità delle vendite e prospettive a sei mesi incoraggianti

Nel corso del primo trimestre del 2016 il commercio al dettaglio ticinese registra una stabilità dei quantitativi di vendita trimestrali: per la piccola distribuzione si tratta di una stabilità ritrovata, dopo parecchi periodi in calo; per la media e grande distribuzione il dato conferma la situazione di stallo già ravvisata nel 2015, dopo una fase di relativa tonicità. Per i prossimi tre mesi i negozianti prevedono una situazione sostanzialmente invariata, e a sei mesi un graduale miglioramento degli affari.

08.06.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1606-00)
Indice nazionale dei prezzi al consumo nel maggio 2016
I prezzi al consumo salgono dello 0,1%

Neuchâtel, 08.06.2016 (UST) – Nel maggio 2016, l’indice nazionale dei prezzi al consumo (IPC) ha segnato un aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 100,6 punti (dicembre 2015 = 100). Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il rincaro è stato pari a -0,4%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

07.06.2016 11:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-18)
Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, aprile e primo trimestre 2016
In lenta flessione

Nel corso del primo trimestre 2016 il settore delle costruzioni ticinese registra un ulteriore calo dell'attività indotto dalla nuova contrazione degli ordinativi. I dati confermano dunque la fase di lento declino congiunturale innescata a fine 2015 e che coinvolge soprattutto l'edilizia principale (genio civile ed edilizia), a fronte dello stallo di quella accessoria (aziende di completamento e d'istallazione).
All'orizzonte gli imprenditori non intravvedono imminenti inversioni di tendenza.

07.06.2016 09:15  - UST, Indagini congiunturali (0352-1605-60)
Barometro dell'impiego nel 1° trimestre 2016
Andamento contrastante delle cifre occupazionali

Neuchâtel, 07.06.2016 (UST) - Nel 1° trimestre 2016, l'occupazione complessiva (numero di posti) è salita dello 0,6% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente (0,0% rispetto al trimestre precedente). Convertita in equivalenti a tempo pieno, nello stesso periodo l'occupazione è scesa dello 0,2%. Anche gli altri indicatori dell'impiego hanno subito una flessione. È quanto emerge dai risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST).

07.06.2016 09:15  - UST, Turismo (0352-1605-90)
Statistica della ricettività turistica durante la stagione invernale e in aprile 2016
Pernottamenti stranieri in calo a fronte di un rialzo della domanda indigena nella stagione invernale

Neuchâtel, 07.06.2016 (UST) - Nella stagione turistica invernale (da novembre 2015 ad aprile 2016) il settore alberghiero ha registrato 15,4 milioni di pernottamenti in Svizzera, il che corrisponde a un calo dell'1,8% (-277'000) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La domanda degli ospiti stranieri presenta un calo del 3,8% (-313'000), registrando un totale di 8,0 milioni di pernottamenti. La domanda indigena, dal canto suo, ha registrato un aumento dello 0,5% (+36'000), generando 7,4 milioni di pernottamenti. Nel mese di aprile 2016 sono stati effettuati 2,3 milioni di pernottamenti, un dato che segna un calo del 2,9% (-69'000) rispetto ad aprile 2015. È quanto emerge dai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

06.06.2016 11:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-17)
Indagine congiunturale banche, Ticino, aprile e primo trimestre 2016
Lieve miglioramento in un contesto che permane delicato

Nel primo trimestre del 2016 l'andamento degli affari del settore bancario ticinese segnala un lieve miglioramento, da relativizzare all'interno di un contesto congiunturale che permane delicato, soprattutto a causa dei difficili rapporti con la clientela estera.
Per i prossimi mesi gli operatori si attendono un graduale miglioramento, senza però escludere correzioni al ribasso sull'organico.

06.06.2016 09:15  - UST, Criminalità e diritto penale (0352-1605-80)
Statistica delle condanne penali 2015
Per i giovani soprattutto obbligo di prestare lavoro, per gli adulti principalmente pene pecuniarie

Neuchâtel, 06.06.2016 (UST) - Nel 2015 sono estate emesse nel complesso 12 100 sentenze di minorenni, il che corrisponde a un calo del 2% rispetto all'anno precedente. Prosegue quindi la flessione delle sentenze di minorenni in corso dal 2011, che si attesta ormai a -21%. La sanzione più comune tra i minorenni resta la prestazione personale senza la condizionale (36%). Nello stesso anno sono state iscritte nel casellario giudiziale 108 500 sentenze di adulti, il che corrisponde a un calo del -3% rispetto all'anno precedente. In questo caso la sanzione più frequente resta la pena pecuniaria con la condizionale (71%). È quanto emerge dai risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST).

01.06.2016 09:15  - UST, Indagini congiunturali (0352-1605-70)
Cifre d'affari del commercio al dettaglio nell'aprile 2016
Calo del 2,4% delle cifre d'affari del commercio al dettaglio svizzero

Neuchâtel, 01.06.2016 (UST) - Nel mese di aprile 2016 le cifre d'affari del commercio al dettaglio sono diminuite in termini nominali del 2,4% rispetto ad aprile 2015. Questo arretramento continua ininterrottamente dal gennaio 2015. Al netto delle variazioni stagionali, le cifre d'affari del commercio al dettaglio hanno presentato una stagnazione in termini nominali rispetto a marzo 2016. Questo è quanto emerge dai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

31.05.2016 11:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-16)
Indagine congiunturale attività manifatturiere Ticino, aprile e primo trimestre 2016
L'indebolimento congiunturale si attenua

Nel primo periodo del 2016, si attenua leggermente l'indebolimento congiunturale che da oltre un anno e mezzo caratterizza l'evoluzione dell'industria manifatturiera ticinese. Questo andamento sottende però, da un lato la stabilità ritrovata (su base annua) degli ordinativi e dei livelli di produzione delle aziende più esposte ai mercati esteri, dall'altro lato l'evoluzione ancora negativa delle aziende operative sul mercato interno. Per il prossimo trimestre la situazione dovrebbe rimanere sostanzialmente stabile, mentre per il terzo periodo dell'anno è previsto un graduale miglioramento degli affari.

26.05.2016 09:15  - UST, Indagini congiunturali (0352-1605-50)
Statistica della produzione, delle ordinazioni e delle cifre d'affari del settore secondario nel primo trimestre 2016
Settore secondario: in Svizzera si torna a produrre di più

Neuchâtel, 26.05.2016 (UST) - Nel primo trimestre 2016 la produzione nel settore secondario (industria e costruzioni) è aumentata dell'1,0% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Si tratta della prima crescita registrata dal quarto trimestre del 2014. Le cifre d'affari, invece, sono calate dell'1,5%. Questo è quanto emerge dai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

23.05.2016 09:15  - UST, Lavoro e occupazione (0352-1605-40)
Rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera e statistiche derivate: ore di lavoro
Ore di lavoro: aumento nel 2015

Neuchâtel, 23.05.2016 (UST) - Il numero totale di ore lavorate in ambito professionale nel 2015 ha raggiunto i 7,889 miliardi, segnando un aumento del 2,3% rispetto all'anno precedente. Stando ai risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST), tra il 2011 e il 2015 la durata settimanale effettiva del lavoro dipendente a tempo pieno ha subito un lieve calo, attestandosi a 41 ore e 17 minuti, mentre il numero di settimane di vacanza all'anno ha confermato la tendenza regolare al rialzo raggiungendo quota 5,15.

Pagina 1 di 129 
1 2 3 4 5
Stampa la pagina | Chiudere la finestra