Stampa la pagina | Chiudere la finestra
Statistica svizzera

Comunicati stampa


Pagina 1 di 130 
1 2 3 4 5
26.08.2016 11:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-28)
Popolazione residente permanente in Ticino, 2015
Nel 2015 rallenta la crescita demografica

I dati sullo stato e il movimento della popolazione del 2015 evidenziano un rallentamento della crescita demografica del cantone dovuto a un saldo naturale particolarmente negativo (-337 persone) e a un saldo migratorio tra i più bassi degli ultimi anni (+1.762 persone).
Nonostante questa singolare concomitanza di eventi, alla fine del 2015 la popolazione residente raggiunge quota 351.946 persone, un aumento di 1.583 individui rispetto al 2014.
La popolazione aumenta in tutte le regioni del Ticino, in particolare nel Bellinzonese, che da solo contribuisce al 39,0% dell’aumento complessivo.

26.08.2016 09:15  - UST, Demografia e migrazione (0352-1608-00)
Effettivi ed evoluzione della popolazione della Svizzera: risultati definitivi per il 2015
Uri è l'unico Cantone in cui la popolazione diminuisce

Neuchâtel, 26.08.2016 (UST) – Nel 2015 la popolazione della Svizzera è aumentata dell'1,1%, in modo meno marcato rispetto al 2013 e al 2014. Detta evoluzione è avvenuta tenendo in considerazione nascite, decessi, immigrazioni ed emigrazioni. Gli eventi demografici incidono in modo diverso sulla crescita demografica dei Cantoni: la popolazione è aumentata ovunque tranne che nel Canton Uri. La Svizzera conta ormai 2 milioni di stranieri. Sono questi i risultati definitivi della statistica della popolazione e delle economie domestiche dell’Ufficio federale di statistica (UST).

25.08.2016 09:15  - UST, Conti economici nazionali (0352-1607-80)
Conti nazionali della Svizzera 2015
Rallentamento della crescita nel 2015

Neuchâtel, 25.08.2016 (UST) – Nel 2015 l'economia svizzera ha registrato un aumento del prodotto interno lordo (PIL) dello 0,8% ai prezzi dell'anno precedente (+2,0% nel 2014). Tenuto conto della diminuzione del livello generale dei prezzi, il PIL a prezzi correnti è aumentato dello 0,3% (2014: +1,4%). Questa crescita moderata è in linea con il difficile contesto monetario. Il reddito nazionale lordo (RNL) a prezzi correnti registra d'altro canto un aumento dell'1,6%, a seguito del miglioramento del saldo della bilancia dei redditi con l'estero. Sono questi i risultati emersi dalle prime stime dell'Ufficio federale di statistica (UST).

25.08.2016 09:15  - UST, Indagini congiunturali (0352-1607-90)
Statistica della produzione, delle ordinazioni e delle cifre d’affari del settore secondario nel secondo trimestre 2016
Diminuzione della produzione nel settore secondario in Svizzera

Neuchâtel, 25.08.2016 (UST) – Nel secondo trimestre 2016 la produzione nel settore secondario è scesa dell'1,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Le cifre d'affari sono calate del 2,6%. Questo è quanto emerge dai risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

23.08.2016 09:15  - UST, Demografia e migrazione (407-1503-03)
Nomi dei neonati e della popolazione più diffusi nel 2015
Noah e Mia in testa

I primi tre classificati tra i nomi femminili nel 2015 sono stati Mia (465), Emma (447) e Lara (335). Il risultato deriva dai nomi scelti per circa 41’900 bambine nate nell’anno in rassegna. Nel 2015 i cavalli di battaglia tra i nomi maschili (44'650) sono stati Noah (443), Liam (412) e Luca (361). L’Ufficio federale di statistica (UST) pubblica, contemporaneamente ai nomi dei neonati, anche quelli di tutta la popolazione. I nomi che figurano in testa alla classifica sono quelli che per molto tempo hanno incontrato le preferenze dei genitori e sono stati assegnati negli anni di forte natalità.

19.08.2016 10:30  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-27)
Meteorologia, Svizzera e Ticino, luglio 2016
Luglio, generalmente caldo ma con due invasioni di aria fredda

La temperatura media di luglio si situa attorno a 0,9 °C sopra la norma 1981-2010, considerando tutto il territorio nazionale. La durata del soleggiamento ha ovunque raggiunto valori normali o leggermente superiori alla norma, mentre i fenomeni temporaleschi più o meno marcati hanno provocato forti differenze regionali nei quantitativi delle precipitazioni. Il Ticino meridionale, le zone orientali del lago di Ginevra e la regione di Zurigo hanno così totalizzato oltre il 150% di pioggia rispetto alla norma, mentre nella Svizzera nordoccidentale, nell’alto Vallese e nel Ticino centrale localmente si sono registrati valori inferiori al 50% rispetto della norma.

18.08.2016 09:15  - UST, Lavoro e occupazione (0352-1607-60)
Rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera nel 2o trimestre 2016: l'offerta occupazionale
Aumento dell'1,6% del numero di occupati; leggera crescita del tasso di disoccupazione ai sensi dell'ILO al 4,3%

Neuchâtel, 18.08.2016 (UST) – Tra il secondo trimestre 2015 e il secondo trimestre 2016 il numero di occupati in Svizzera è aumentato dell'1,6%. Nello stesso periodo, il tasso di disoccupazione secondo la definizione dell’Ufficio internazionale del lavoro (UIL) è leggermente salito, passando dal 4,2 al 4,3%. È in diminuzione nell'UE, invece, dove il tasso è passato dal 9,5 all'8,6%. Questi sono alcuni dei risultati delle rilevazioni dell’Ufficio federale di statistica (UST).

15.08.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1607-50)
Indice dei prezzi alla produzione e all’importazione nel luglio 2016
L'indice dei prezzi alla produzione e all'importazione scende dello 0,1%

Neuchâtel, 15.08.2016 (UST) – Nel luglio 2016 l'indice totale dei prezzi alla produzione e all’importazione è diminuito dello 0,1% rispetto al mese precedente, portandosi a 99,8 punti (base dicembre 2015 = 100). Questa lieve flessione è da ascrivere principalmente alla contrazione dei prezzi dei prodotti petroliferi e degli orologi. Rispetto a luglio 2015, il livello dei prezzi dell'offerta totale dei prodotti indigeni e importati è diminuito dello 0,8%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

09.08.2016 08:15  - Segreteria di Stato dell’economia (seco_am_juni_16_i)
La situazione sul mercato del lavoro - luglio 2016

Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), alla fine di luglio 2016 erano iscritti 139’310 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 183 in più rispetto al mese precedente. Nel mese in rassegna, il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 3,1%. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è aumentato di 5’556 unità (+4,2%).

08.08.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1607-40)
Indice nazionale dei prezzi al consumo nel luglio 2016
I prezzi al consumo scendono dello 0,4%

Neuchâtel, 08.08.2016 (UST) – Nel giugno 2016 l'indice nazionale dei prezzi al consumo (IPC) ha segnato una diminuzione dello 0,4% rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 100,3 punti (dicembre 2015 = 100). Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il rincaro è stato pari a -0,2%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

05.08.2016 09:15  - UST, Turismo (0352-1607-30)
Statistica della ricettività turistica nel giugno e nel primo semestre 2016
Pernottamenti in calo nel primo semestre e in giugno

Neuchâtel, 05.08.2016 (UST) – In Svizzera nel primo semestre 2016 il settore alberghiero ha registrato 16,8 milioni di pernottamenti, il che corrisponde a un calo dell'1,2% (-199'000) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La domanda degli ospiti stranieri presenta un calo del 2,5% (-234'000 unità), registrando un totale di 9,1 milioni di pernottamenti. La domanda indigena, dal canto suo, ha registrato un aumento dello 0,5% (+36'000), generando 7,7 milioni di pernottamenti. Nel mese di giugno 2016 sono stati effettuati 3,1 milioni di pernottamenti, un dato che segna un calo del 3,2% rispetto a giugno 2015. È quanto emerge dai risultati provvisori dell’Ufficio federale di statistica (UST).

02.08.2016 09:15  - UST, Indagini congiunturali (0352-1607-20)
Cifre d’affari del commercio al dettaglio nel giugno 2016
Calo del 4,6% delle cifre d'affari del commercio al dettaglio svizzero

Neuchâtel, 02.08.2016 (UST) – Nel mese di giugno 2016 le cifre d'affari del commercio al dettaglio sono diminuite in termini nominali del 4,6% rispetto a giugno 2015. L’arretramento continua ininterrottamente dal gennaio 2015. Si tratta del calo più consistente da gennaio 2003 a questa parte. Al netto delle variazioni stagionali, le cifre d'affari del commercio al dettaglio hanno presentato una diminuzione dello 0,6% in termini nominali rispetto a maggio 2016. Questo è quanto emerge dai risultati provvisori dell’Ufficio federale di statistica (UST).

25.07.2016 09:15  - UST, Indagini congiunturali (0352-1607-10)
Investimenti nelle costruzioni in Svizzera nel 2015: cifre provvisorie
Diminuiscono gli investimenti privati nelle nuove costruzioni

Neuchâtel, 25.07.2016 (UST) – Nel 2015 le spese per le costruzioni sono aumentate dell'1,4% in termini nominali rispetto all'anno precedente. Sempre rispetto all'anno precedente, gli investimenti nelle costruzioni destinati a progetti edilizi sono saliti dell'1,7%, quelli in progetti del genio civile del 2,1%, mentre le spese per lavori pubblici di manutenzione sono diminuite. Per la prima volta da otto anni a questa parte i committenti privati hanno investito meno in progetti di nuove costruzioni. Questo è quanto emerge dai dati provvisori della statistica delle costruzioni 2015 svolta dall'Ufficio federale di statistica (UST).

20.07.2016 11:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-26)
Idrologia, Ticino, secondo trimestre 2016
Deflussi regionalmente differenziati ad aprile e maggio, abbondanti ovunque a giugno

Nei mesi di aprile e maggio la distribuzione regionale dei deflussi, conseguenza di quella delle precipitazioni, è stata molto marcata: ad aprile i deflussi sono risultati abbondanti in tutto il Sopraceneri e, per contro, deficitari nel Sottoceneri. A maggio il quadro si è sostanzialmente invertito.
Un giugno meteorologicamente umido e, soprattutto, l’evento intenso del 16 e 17 del mese hanno determinato dei deflussi abbondanti in tutto il cantone, con valori tra una volta e mezza e due volte la media mensile del periodo. Le portate massime registrate a giugno corrispondono a un evento con tempo di ritorno tra 2 e 5 anni nel Sopraceneri e tra 5 e 10 anni nel Sottoceneri.
Il livello del lago Maggiore è stato costantemente sopra la media del periodo da inizio aprile a fine giugno; il livello del lago di Lugano è stato, invece, deficitario nel corso di aprile e a inizio maggio, nella media durante la seconda metà di maggio, mentre a giugno largamente superiore alla media del periodo.

14.07.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1607-00)
Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel giugno 2016
L’indice dei prezzi alla produzione e all’importazione è salito dello 0,1%

Neuchâtel, 14.07.2016 (UST) – Nel giugno 2016 l’indice totale dei prezzi alla produzione e all’importazione è aumentato dello 0,1% rispetto al mese precedente, portandosi a 99,9 punti (base dicembre 2015 = 100). Mentre l’indice dei prezzi alla produzione è diminuito dello 0,2%, quello dei prezzi all’importazione è salito dello 0,8%. Il leggero aumento complessivo è dovuto soprattutto al rialzo dei prezzi dei prodotti petroliferi. Rispetto a giugno 2015, il livello dei prezzi dell’offerta totale dei prodotti indigeni e importati è diminuito dell’1,0%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

14.07.2016 09:15  - UST, Struttura e analisi economiche (0352-1607-70)
Spese e personale di R+S della Confederazione 2015
Nel 2015 la Confederazione ha stanziato 2 miliardi di franchi per le attività di ricerca e sviluppo

Neuchâtel, 14.07.2016 (UST) – Nel 2015 le spese della Confederazione per la ricerca e lo sviluppo (R+S) sono aumentate (+4% rispetto all'anno precedente). Tale evoluzione è riconducibile in primis all'incremento dei contributi destinati alle organizzazioni e ai programmi internazionali di ricerca, che nel 2014 avevano registrato un forte calo. Al contempo, il personale della Confederazione attivo nella ricerca è rimasto invariato, come dimostrano gli ultimi risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST).

12.07.2016 12:00  - TI: Ufficio di statistica del Cantone Ticino (ticino_cp_2016-25)
Meteorologia, Svizzera e Ticino, giugno 2016
È arrivata l’estate ... bagnata!

Giugno 2016 è risultato spesso grigio e piovoso, con alcuni eventi di precipitazioni abbondanti e temperature estive che si sono verificate solo verso la fine del mese. All’inizio, violenti temporali hanno causato locali alluvioni al nord, mentre attorno alla metà del mese piogge estese hanno toccato il sud e l’est della Svizzera. In alcune località del nord delle Alpi è stato registrato il giugno più bagnato dall’inizio delle misurazioni meteorologiche sistematiche, iniziate nel 1864. Nonostante il soleggiamento modesto, a livello svizzero la temperatura mensile ha superato la norma 1981-2010 di qualche decimo di grado.

08.07.2016 08:15  - Segreteria di Stato dell’economia (seco_am_juni_16_i)
La situazione sul mercato del lavoro - giugno 2016

Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), alla fine di giugno 2016 erano iscritti 139’127 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 5’651 in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è diminuito dal 3,2% nel mese di maggio 2016 al 3,1% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è aumentato di 5’871 unità (+4,4%).

07.07.2016 09:15  - UST, Prezzi (0352-1606-90)
Indice nazionale dei prezzi al consumo nel giugno 2016
I prezzi al consumo salgono dello 0,1%

Neuchâtel, 07.07.2016 (UST) – Nel giugno 2016, l'indice nazionale dei prezzi al consumo (IPC) ha segnato un aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente, raggiungendo il livello di 100,7 punti (dicembre 2015 = 100). Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il rincaro è stato pari a -0,4%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).

05.07.2016 09:15  - UST, Turismo (0352-1606-80)
Statistica della ricettività turistica nel maggio 2016
Aumento dei pernottamenti nel mese di maggio 2016

Neuchâtel, 05.07.2016 (UST) – Nel maggio 2016 il settore alberghiero della Svizzera ha registrato 2,7 milioni di pernottamenti, ovvero l’1,3% in più (+35'000 pernottamenti) rispetto al maggio dell'anno precedente. Gli ospiti indigeni hanno generato 1,1 milioni di pernottamenti, registrando una crescita dell’1,9% (+21'000). Per i visitatori stranieri sono stati rilevati 1,5 milioni di pernottamenti, con un aumento dello 0,9% (+15'000). È quanto emerge dai risultati provvisori dell’Ufficio federale di statistica (UST).

Pagina 1 di 130 
1 2 3 4 5
Stampa la pagina | Chiudere la finestra